Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Cronaca venerdì 26 settembre 2014 ore 19:19

Magherini, inchiesta chiusa, fu omicidio colposo

i familiari di Riccardo Magherini

La Procura ha chiuso le indagini sulla morte di Riccardo Magherini, deceduto mentre veniva arrestato dai carabinieri. La famiglia: 'Siamo soddisfatti'



FIRENZE — Le sette persone che nell'avviso di chiusura indagini restano indagate per omicidio colposo sono quattro carabinieri e tre operatori sanitari che, in quella tragica notte di marzo, intervennero sul posto.

Come riferisce l'agenzia Ansa, stando a quanto si evince dall'avviso di chiusura delle indagini, a provocare la morte del 40enne sarebbeto state l'assunzione di cocaina e l'asfissia dovuta anche alle modalità di azione dei carabinieri durante l'arresto, quando immobilizzarono e poi misero le manette a Riccardo. Ai tre sanitari invece è contestata una valutazione non corretta delle condizioni di Magherini e la mancata esecuzione degli atti necessari a limitare gli effetti dell'asfissia.

L'avviso di chiusura delle indagini non fa riferimento ad altri quattro sanitari coinvolti inizialmente nell'inchiesta (alcuni intervenuti sul posto con una seconda ambulanza oppure  in servizio presso la centrale del 118).

''Siamo soddisfatti - ha dichiarato l'avvocato che assiste la famiglia di Magherini, Fabio Anselmo - E' merito della costanza della famiglia di Riccardo se, a dispetto delle archiviazioni annunciate, avremo un processo''.

''Nell'avviso di chiusura delle indagini si esclude totalmente le ipotesi di pestaggio o addirittura di tortura di cui si era parlato ingiustificatamente nei mesi scorsi - ha commentato il legale dei quattro carabinieri Francesco Maresca - Siamo passati da un'ipotesi dolosa a una colposa di omicidio e si dà conto delle difficoltà incontrate dai carabinieri per bloccare il povero Margherini e lo stato di delirio dovuto all'assunzione massiccia di cocaina che ha comportato il decesso''.

Guarda qui sotto l'intervista rilasciata dall'avvocato Anselmo (legale della famiglia Magherini) il 24 maggio 2014


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Intervista a Fabio Anselmo - 24 maggio 2014
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca