Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:55 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Partita del cuore, gli schemi di mister La Russa
Partita del cuore, gli schemi di mister La Russa

Cultura mercoledì 01 maggio 2024 ore 15:45

Coniugi Usa trovano fondi per restaurare la chiesa

La coppia ha acquistato casa nel borgo innamorandosi della cappella barocca chiusa da oltre 50 anni. Via al cantiere primo passo per il recupero



CASTIGLION FIORENTINO — Coniugi statunitensi mecenati hanno trovato i fondi per restaurare la chiesa gioiello di San Filippino nel centro storico di Castiglion Fiorentino: con la sua mirabile cappella, la cappella barocca è chiusa al pubblico da ormai oltre 50 anni. A innamorarsene sono stati Rita Morgan Richardson e suo marito Tim che, con tanti amici americani e castiglionesi, sono riusciti a raccogliere i fondi necessari per aprire il cantiere e iniziare i lavori per il primo step del recupero della chiesetta.

L’avventura di Rita e di suo marito Tim è iniziata una decina di anni fa quando, come loro stessi raccontano, dopo avere acquistato casa nel borgo dettero “una prima sbirciatina all'interno della Cappella di San Filippino. Subito dopo la visita iniziale, abbiamo intrapreso un viaggio per salvare questo gioiello barocco mozzafiato da rovina certa". 

"Non avevamo idea delle sfide che ci aspettavano. A quel tempo - proseguono - la Cappella di San Filippino era nascosta, sbarrata e trascurata per più di cinquant'anni. La nostra prima sfida è stata quella di attirare l'attenzione del pubblico e raccogliere fondi. Oggi possiamo dire che la strada intrapresa è quella giusta anche se siamo solo all’inizio”.

L'esterno della chiesa di San Filippino a Castiglion Fiorentino

L'esterno della chiesa di San Filippino a Castiglion Fiorentino

Per realizzare il sogno di restituire nuova vita alla chiesa barocca, Rita e Tim hanno dato vita all'associazione Friends of San Filippino tramite la quale hanno raccolto i fondi: “Grazie alla collaborazione del vescovo Andrea Migliavacca e di un meraviglioso e instancabile gruppo di cittadini locali di Castiglion Fiorentino - ha spiegato Rita - è stata concessa l'approvazione ufficiale per iniziare i lavori di restauro della Fase Uno". 

Il cantiere è partito l’8 Aprile scorso: "Abbiamo iniziato il processo di restauro della cappella e di tutti i suoi tesori artistici. Questa prima fase - spiega ancora Rita - contribuisce a fermare l'ulteriore il deterioramento dell'interno della cappella per renderla, per la prima volta dopo decenni, sufficientemente sicura da consentire l'ingresso ai visitatori”.

La piccola cappella barocca di San Filippino risale al XVII secolo ed è dedicata a San Filippo Neri, dondatore dell'ordine degli Oratoriani. L’edificio è a pianta rettangolare al cui centro nel 1677 fu collocato l’altare in pietra arenaria con lo stemma dei Filippini. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno