Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane
Roma, il video dell'aggressione all'avvocato che chiedeva di mettere il guinzaglio al cane

Attualità martedì 23 febbraio 2021 ore 11:01

Casi Covid a scuola, chiusa la Marconi

Una classe (Foto di repertorio)

La decisione del sindaco Lippi dopo i casi di Covid-19 riscontrati tra il personale docente, i collaboratori scolastici ed alcuni genitori di bambini



CECINA — Il sindaco di Cecina Samuele Lippi ha deciso la chiusura fino a sabato 27 Febbraio, in via precauzionale, delle scuole elementari Marconi a San Pietro in Palazzi dal momento che si sono registrati una decina di casi di Covid tra il personale docente, i collaboratori scolastici ed alcuni genitori di bambini frequentanti il plesso.

L'ordinanza ha infatti lo scopo di prevenire e mitigare la diffusione del virus Covid tra la popolazione scolastica in ambito locale, nelle more dei necessari tracciamenti e verifiche da parte della competente Azienda Sanitaria Locale.

Come spiegato in un comunicato dell'amministrazione, la decisione è stata presa lunedì sera, al termine di una seduta di giunta comunale convocata in via d'urgenza, visto che presso la Rsa Iacopini è stato riscontrato un preoccupante numero di casi di positività al Covid-19.

Con l'ordinaza si dispone inoltre che l'Asl svolga il tempestivo e capillare tracciamento, l’effettuazione di ulteriori tamponi e le relative sequenze per verificare l’incidenza della variante inglese del virus Covid-19 sia con riferimento alla popolazione scolastica e relativi contatti del plesso Marconi nonché presso la Rsa Iacopini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno