Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:11 METEO:FIRENZE13°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Ad oggi l'Italia ha assegnato 11 milioni di vaccini: 3 milioni a Vietnam e Indonesia»

Attualità lunedì 30 agosto 2021 ore 19:25

Centinaia di stranieri in coda per il vaccino

Giovani stranieri in coda per la vaccinazione
Giovani stranieri in coda per la vaccinazione

Cinesi in fila a Prato per il siero anti-Covid senza prenotazione. Tanti immigrati anche ad Arezzo e a Montevarchi. Appello di Giani agli indecisi



TOSCANA — Le giornate di vaccinazione anti-Covid libera, ovvero senza prenotazione, si stanno rivelando un successo, come peraltro già avvenuto con le somministrazioni nel camper itinerante allestito dalla Regione Toscana nell'ambito del progetto GiovaniSiVaccinano. Soltanto oggi sono state inoculate con questa modalità 2.800 dosi su tutto il territorio regionale su un totale di 25mila e in buona parte hanno riguardato persone straniere.

Oggi a Prato alcune centinaia di persone, la maggior parte di nazionalità cinese, hanno atteso il loro turno nel centro vaccinale al Pellegrinaio Novo e in quello dell'ex Creaf. Solo in 400 sono riusciti a farsi iniettare la loro prima dose nel corso della giornata, gli altri la riceveranno nei prossimi giorni. Le operazioni sono state rallentate anche dal fatto che molti aspiranti vaccinati non avevano con sè la tessera sanitaria visto che, da oggi, è possibile ottenere il vaccino anti-Covid esibendo il solo documento di identità.

I cartelli in doppia lingua nel centro vaccinale di Prato

I cartelli in doppia lingua nel centro vaccinale di Prato

Ottimi risultati anche per la domenica di vaccinazioni libere organizzate ieri al teatro Tenda di Arezzo e al distretto sanitario di Montevarchi: la Asl Toscana Sud Est ne ha registrate 300 in tutto, 150 per ogni centro vaccinale, riguardanti persone di diverse nazionalità, alcune delle quali si sono prenotate anche per domenica 12 Settembre. “Nei prossimi giorni programmeremo iniziative analoghe anche per le provincie di Siena e Grosseto - ha dichiarato il direttore generale dell'Asl Toscana sud est Antonio D'Urso - Siamo consapevoli che i cittadini stranieri rappresentano una fetta importante della popolazione. Il lavoro più delicato è quello di raggiungere queste comunità e dialogare con loro, spesso le difficoltà derivano proprio dalla comunicazione e comprensione, per questo abbiamo attivato i nostri mediatori culturali che stanno facendo un grande lavoro per rendere accessibile la vaccinazione".

Vaccinazione

Vaccinazione

In serata il governatore Giani ha lanciato un appello alla popolazione che ancora non si è vaccinata perchè provveda il prima possibile, magari approfittando anche delle somministrazioni senza prenotazione, al fine di coprire l'80% dei cittadini entro il 30 Settembre e raggiungere così l'immunità di gregge. "Al ritmo di 10mila dosi al giorno ce la possiamo fare - ha detto Giani - e con la possibilità di vaccinarsi senza prenotazione non ci sono più scuse per proteggere se stessi e l'intera comunità".

Una ragazza straniera dopo la vaccinazione

Una ragazza straniera dopo la vaccinazione

Una vaccinazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca