comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:17 METEO:FIRENZE-0°10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte si dimette, da sconosciuto a premier: il blob dei suoi 30 mesi a Palazzo Chigi

Attualità giovedì 03 dicembre 2020 ore 18:55

"Chi ha avuto il Covid non dovrà vaccinarsi"

una vaccinazione

Il direttore scientifico dell'Istituto Spallanzani Ippolito: "Chi ha avuto il Covid ha già sviluppato anticorpi". Ma ci sarà un controllo da fare



ROMA — Il Parlamento ha dato il via libera, ieri, al piano straordinario per la vaccinazione contro il SarsCov2 predisposto dal ministro della salute Speranza. Ma chi ha già avuto il Covid - al momento quasi ottocentomila persone in Italia e 64mila in Toscana - dovrà vaccinarsi?

A rispondere a questa domanda è stato Giuseppe Ippolito, direttore scientifico dell'Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani di Roma.

"Chi ha avuto il Covid non deve vaccinarsi contro la malattia perchè ha sviluppato anticorpi naturali - ha dichiarato Ippolito a su Rai Radio 1 - Semmai dovrà controllare il livello di questi anticorpi e, quando questi dovessero scendere, si più riconsiderare la vaccinazione".

In Italia le autorità sanitarie contano di portare a termine la campagna per la vaccinazion e contro il Covid entro la fine dell'estate, secondo questa tabella di marcia:

- il 29 Dicembre e il 12 Gennaio 2021 l'Agenzia europea per i medicinali (Ema) si pronuncerà sul via libera ai vaccini messi a punto da Pfizer e da Moderna.

- Una volta ottenuto il via libera dell'Ema, l'Italia potrà contare su 3,4 milioni di dosi di vaccino, sufficienti per vaccinare - fra prima sommministrazione e richiamo, 1,7 milioni di persone. Le vaccinazioni inizieranno a metà Gennaio, dando la precedenza al personale sanitario, agli anziani e alle forze dell'ordine.

- Entro la fine dell'estate o al massimo all'inizio dell'autunno la vaccinazione di massa sarà completata.

Il ministro Speranza ieri ha ribadito che il vaccino anti-Covid sarà gratuito e non obbligatorio.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità