Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:23 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 28 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Fonte Nuova, ecco l'auto dei 5 giovani che sfreccia prima dello schianto

Attualità mercoledì 26 febbraio 2020 ore 18:50

Distribuite 600mila mascherine alle Asl toscane

Ad oggi sono stati effettuati 363 test per il coronavirus nei laboratori delle Aousl di Pisa, Siena e Firenze. Positivi quattro casi, l'1,1 per cento



FIRENZE — Dal 25 Gennaio ad oggi l'Estar ha consegnato a tutte le Aziende sanitarie della Toscana quantità consistenti di prodotti utilizzati normalmente dal sistema sanitario ma che nell'emergenza coronavirus sono diventati particolarmente necessari. In particolare è aumentato in misura esponenziale l'uso delle mascherine: quelle in tessuto non tessuto hanno subito un incremento del 104 per cento, quelle munite di filtro facciale di tipo 2 del 395 per cento e quelle con filtro di tipo 3 del 120 per cento.

Questi i pezzi consegnati consegnati fino ad oggi:

Mascherine TNT (tessuto non tessuto) 522.700

Mascherine FFP2 (filtering face piece, il numero indica la classe di protezione) 24.980

Mascherine FFP3 16.830

Protezione occhi (occhiali, visiera) 2.449

Camici 459.155

Guanti 12.602.000

Dispenser per il lavaggio delle mani 50.489

Tute 4.299

Per venire incontro alle esigenze delle Asl, sono stati approntati anche kit specifici per operatori del 118 e altri kit dedicati ai medici di famiglia, ai pediatri di libera scelta e ai medici di continuità. A ciascun medico di famiglia o pediatra vengono consegnate dieci mascherine chirurgiche, a ciascuna guardia medica 2 più una visiera lavabile per ciascun professionista.

"Le necessità di approvvigionamento rimangono a tutt’oggi estremamente elevate - si legge in una nota della Regione Toscana - ed è per questo che sono già stati inviati ordini che possano coprire le richieste per almeno un mese di intensa attività. Per esempio, 867.000 camici, 27.000 mascherine FFP2, 1 milione e mezzo di mascherine chirurgiche TNT. Tenuto conto della fortissima domanda di questi dispositivi in molti Paesi del mondo, non ci sono certezze sull’effettiva totale evasione degli ordini inseriti".

Sempre per l'emergenza Coronavirus, sono stati effettuati 363 test nei laboratori delle aziende ospedaliere di Careggi, Siena e Pisa, che dal primo febbraio lavorano a ritmo continuo, 24 ore su 24 e sette giorni su sette. 

Le analisi sono state effettuate nei tre laboratori di virologia e microbiologia. Dei 363 campioni prelevati con un tampone faringeo, 359 sono risultati negativi, mentre quattro sono risultati positivi, i casi sospetti in attesa di validazione da parte dell'Istituto superiore di sanità (vedi qui sotto gli articoli collegati). Quindi, è risultato positivo l'1,1 per cento dei campioni esaminati.

Negli ospedali toscani sono disponibili 209 letti di malattie infettive e 445 letti di terapia intensiva e sub-intensiva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dottore, 42 anni, si è reso conto di quanto gli stava accadendo mentre era impegnato nel turno di notte. Corsa in ospedale in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca