Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:03 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Iran, la deputata svedese si taglia una ciocca di capelli al Parlamento Ue

Monitor Consiglio mercoledì 13 luglio 2022 ore 21:30 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

”Destinare ai Parchi regionali gli 85 milioni di disavanzo del Pnrr”

Irene Galletti
Irene Galletti

In preparazione, da parte del M5S, una relazione approfondita per il MITE sulle iniziative per favorire la transizione ecologica in Toscana; uno dei temi centrali del documento: la destinazione ai parchi regionali del disavanzo dei fondi del Pnrr destinati al sistema dei Parchi nazionali.



FIRENZE — L’incontro tra la Sottosegretaria Ilaria Fontana e le associazioni ambientaliste, organizzato sabato scorso dagli esponenti del Movimento 5 Stelle pisano presso il Parco di San Rossore Migliarino e Massaciuccoli, sta dando i suoi frutti. Mentre alcuni dei temi più sentiti dal territorio sono già all’attenzione dell’esponente di Governo grazie all’intermediazione delle rappresentanze locali, la Capogruppo in Consiglio Regionale, Irene Galletti, è al lavoro per redigere un documento di dettaglio con lo scopo di orientare al meglio la transizione ecologica in Toscana. Tra i temi più cogenti ne spunta uno che potrebbe cambiare radicalmente non solo il futuro dell’Ente Parco di San Rossore ma quello di tutti i parchi regionali della nostra penisola.

Secondo Galletti “Tra le misure previste dal Pnrr in materia ambiente e destinate ai 24 Parchi nazionali della nostra penisola, sono 400 i milioni destinati ad aumentare la quota di acque nazionali protette, oltre ad altri 100 milioni previsti per la digitalizzazione dei parchi. Grazie a quanto riferito nei giorni scorsi dalla Sottosegretaria Ilaria Fontana oggi sappiamo che di questi, avanzerebbero circa 85 milioni. Perché dunque non destinare questo disavanzo ai Parchi regionali?” Si domanda la Cinquestelle.

“Da quanto si è appreso da un’interrogazione parlamentare - spiega -, non sarebbe attualmente possibile; anche se, secondo la Sottosegretaria Fontana, si può lavorare per trovare delle soluzioni normative che consentano questo spostamento di risorse. Lavoreremo con il Ministero per favorire una soluzione, cercando al contempo di stimolare la Giunta regionale a fare altrettanto attraverso la formalizzazione di specifici atti regionali di impegno.”

“In tal senso - ricorda Galletti - le sfide che la Toscana deve affrontare sono molte, penso ad esempio alla perimetrazione dell’Area marina protetta delle Secche della Meloria, recentemente entrate nella gestione dell’Ente Parco di San Rossore. Ma anche a progetti per arginare gli effetti della costruzione di Darsena Europa, opera che certamente avrà un impatto importante sul litorale pisano e sugli habitat delle specie marine costiere.”

Irene Galletti, Capogruppo M5S in Consiglio Regionale della Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca