Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca mercoledì 13 aprile 2016 ore 11:29

Si cerca la verità sulla morte di Vittorio

La famiglia cerca testimoni dell'incidente in cui ha perso la vita Vittorio Mancini. La sorella: "Chi ha visto qualcosa ci contatti"



FIRENZE — Un cartello è apparso sul lungarno Ferrucci dove nella notte tra il 31 marzo e il 1 aprile Vittorio Mancini ha perso la vita. E' un messaggio della famiglia e cercano aiuto.

Aiuto per capire, aiuto per avere una verità da accettare ora che Vittorio non c'è più, una spiegazione che possa fare luce su un incedente i cui dettagli e sulle cui cause ci sono ancora parecchie ombre che nessuno ha ancora dissipato.

Per questo la sorella, Silvia, ha attaccato un foglio, avvolto da una copertina trasparente, sul luogo dove Vittorio ha perso la vita: "In data venerdì 1 aprile alle 1 di notte si è verificato un incidente stradale motociclistico nel quale mio fratello ha perso la vita a soli 43 anni. Chiunque abbia informazioni utili o possa fornire dettagli sulla dinamica è pregato di chiamare il numero 335 6606919 - Silvia. Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto che potrete dare".

Poche parole, un messaggio in bottiglia diretto a chiunque, intorno all'una di notte si fosse trovato a passare su quel lungarno e abbia visto cosa è realmente successo in quei tragici istanti: "Noi non sappiamo ancora nulla - commenta Silvia - nessuno ci ha dato una spiegazione su come mio fratello abbia fatto a morire. Ci hanno detto che ha perso il controllo della moto ma vogliamo capire come è successo, se c'erano altri veicoli coinvolti, vogliamo capire.

Magari qualcuno ha visto qualcosa - continua la sorella - e non è rimasto a parlare con le forze dell'ordine, magari non voleva essere coinvolto nella vicenda, non lo so. La polizia municipale di Firenze ha detto che c'è un testimone ma non sappiamo cosa ha detto, magari ce ne potrebbero essere altri. Noi chiediamo solo un aiuto, un messaggio, un'indizio".

Di fatto le informazioni che ha la famiglia sono le stesse che sono state diffuse nelle prime ore della mattina del 1 aprile: Vittorio ha perso il controllo della sua Kawasaki 650, è finito a terra e è andato a sbattere contro un cantiere ai margini della strada.

Tutto qui, troppo poco per una famiglia che ha perso un figlio, un fratello e troppo poco per una comunità che ha dovuto dire addio a uno dei suoi giovani più amati.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli per il rispetto delle norme anti-covid. Le volanti della polizia sono intervenute intorno alle 21 nel locale, multe per tutti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità