Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE23°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità mercoledì 26 giugno 2019 ore 11:00

Allerta caldo, potenziato il servizio antincendi

Foto di repertorio

Da domani è dichiarato lo stato di allerta Aib che attiva il potenziamento dei servizi anticendi sul territorio. Preoccupa l'ondata di caldo africano



LIVORNO — Grande caldo in arrivo e i servizi anticendi boschivi si intensificano in tutti i territori.

In particolare, come si legge in una nota a firma funzionario responsabile regiobale Aib, Massimo Tognotti,  "da domani 27/06/2019 è dichiarato lo Stato di Allerta AIB che attiva il potenziamento dei servizi operativi previsti dal Piano Operativo AIB 2019/2021 per il periodo di Media Operatività. Da lunedì 01/07/2019 inizia il periodo di Alta Operatività AIB con l'apertura del COP AIB unificato Livorno/Pisa con sede a Pisa e l'attivazione di tutti i servizi territoriali (reperibilità, prontezza operativa/pattugliamento, avvistamento) previsti dalle convenzioni RT/CVT-CRI e Comuni/Associazioni locali del Volontariato, precisamente indicati nel POTA (Programma Operativo Territoriale Annuale) 2019 e caricati a sistema. Si ricorda che con DD 10258 del 20/06/2019 (già trasmesso) è stato istituito, ai sensi del Regolamento forestale della Toscana 48/2003, il Periodo a Rischio per lo sviluppo di incendi boschivi su tutto il territorio regionale a partire dal 24 Giugno 2019". 

La norma stabilisce il divieto assoluto di accensione fuochi e quindi di abbruciamento di residui vegetali (leggi qui l'articolo).

"L'ondata di calore africano che sta interessando ed interesserà i territori, - spiega Tognotti - crea condizioni particolarmente predisponenti per l'innesco e la propagazione di incendi, si raccomanda quindi alle Forze dell'Ordine -ivi compresi la Polizia Provinciale ed i Vigili urbani dei Comuni - di intensificare i controlli territoriali, specie nelle zone conosciute per le attività di abbruciamento di vari residui vegetali, ovvero maggiormente esposte a rischi d'incendio per la popolazione, le infrastrutture ed il bosco". 

Chiunque avvistasse o si trovasse nei pressi di focolai di incendio è pregato di segnalarli al Numero verde 800.425.425 della Sala operativa regionale antincendi boschivi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno