Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:11 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità venerdì 25 settembre 2020 ore 22:25

Stop ai traghetti, le persone dormono a bordo

Uno dei saloni all'interno della nave Moby Baby

Fra i molti elbani e pendolari rimasti bloccati a Piombino, alcuni dormiranno sul traghetto di Moby ma le informazioni sono state carenti



PIOMBINO — Lo stop a tutti i collegamenti fra Elba e Piombino ha lasciato a terra molti passeggeri sul porto di Piombino che erano in attesa di imbarcarsi per l'isola, dato che l'ultima nave a partire è stata quella delle 15 e con ampio ritardo. Fra le persone rimaste bloccate a Piombino anche anziani e bambini. Alcune persone passeranno la notte nella stazione marittima, altre si sono rivolte ad alberghi della zona e un altro gruppo di persone fra residenti e pendolari, invece passerà la notte sulla nave. 

Infatti è stato messo a disposizione per la notte il traghetto Moby Baby, come ci viene segnalato da un passeggero a bordo. Il problema come più volte è stato sottolineato è la mancanza di comunicazione alle persone da parte delle biglietterie. 

Infatti ci viene riferito che dalle biglietterie alle persone è stato comunicato che non sarebbe stato possibile dormire a bordo della nave, motivo per cui molte persone sono andate via a cercare un posto per la notte.

Tuttavia, come ci viene riferito, dopo un'ora invece è stata data l'informazione che sarebbe stato possibile dormire sulla nave.

Non sappiamo quante persone siano salite a bordo per passare la notte ma ci viene riferito che sia un numero superiore alle cinquanta persone.

Sarebbe importante, in casi come questi, che, soprattutto in inverno, si verificano più volte, ci fossero delle procedure chiare per gestire questa emergenza e soprattutto che l'informazione fosse data in modo tempestivo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità