Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:03 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 26 febbraio 2021 ore 16:09

Il Covid fa paura e il sindaco chiude i giardini

Il sindaco con una ordinanza ha deciso di chiudere parchi e giardini pubblici al fine di diminuire il più possibile le occasioni di contagio da Covid



CAPRAIA E LIMITE — A partire da oggi, venerdì 26 Febbraio, il sindaco di Capraia e Limite, con una ordinanza, ha deciso di chiudere parchi e giardini pubblici al fine di diminuire il più possibile occasioni di contagio da Covid19.

Tutte le aree verdi pubbliche - parchi e giardini - del territorio comunale sono quindi chiuse fino al 7 Marzo incluso.

Il sindaco Alessandro Giunti ha spiegato “Abbiamo ritenuto di prendere questo provvedimento per contenere la diffusione del virus. In questo momento è fondamentale evitare assembramenti, limitare i rischi di contagio e scongiurare un aggravamento della situazione. Raccomando massima attenzione e prudenza per il bene comune e la salute pubblica. Rivolgo un appello ai cittadini, atteniamoci alle regole e cerchiamo di essere coscienziosi. E’ un momento molto complicato con l’aumento dei contagi e per questo dobbiamo dimostrare senso di responsabilità per il bene di tutti”.

L’ordinanza è già in vigore e le operazioni di chiusura delle aree verdi pubbliche, con i cartelli di divieto, sono in corso da parte dei dipendenti comunali e della Vab sezione di Limite.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'artigiano era sottoposto a isolamento domiciliare. Era rimasto contagiato dal Covid durante una cena con alcune persone, organizzata a casa sua
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca