Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:20 METEO:FIRENZE15°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni, c'è una novità e un solo vincitore: ora è il tempo della responsabilità

Attualità lunedì 01 gennaio 2018 ore 15:17

Nasce in auto e battezza l'anno nuovo

Tra le prime nascite del 2018 in Toscana quella di una bimba data alla luce in macchina a Larciano. Fiato sospeso poi la gioia in ospedale



EMPOLI — La conta dei primi nati del 2018 è iniziata e subito si registra un caso che certo rimarrà ben impresso nella mente non solo dei genitori ma anche di chi li ha assistiti. Sì perché intorno alle 6.28 una mamma albanese ha dato alla luce la sua bambina in auto a Larciano. Sul posto sono arrivati subito i sanitari del 118 che l'hanno aiutata nel parto, poi la corsa in ospedale a Empoli dove finalmente, al termine dei controlli, è potuta esplodere la gioia. L'ultimo a nascere nello stesso ospedale, ieri sera alle 18.28, era stato un bimbo da madre indiana.

Tra gli altri primissimi nati in questo inizio di 2018, una bimba nigeriana venuta alla luce alle 3.57 all'ospedale Santo Stefano di Prato.

Un'altra bimba è nata alle 7.37 all'ospedale Santa Maria Annunziata di Firenze mentre sempre nel capoluogo toscano, alle 11.36 al San Giovanni di Dio, è arrivato Fabio. Prima di lui l'ultima a nascere nel 2017 era stata Martina, alle 19.56.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le abbondanti precipitazioni hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni. Sul Fiume Cecina allerta massima per il passaggio della piena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Attualità

Politica