Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:45 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 24 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Miami, crolla un palazzo di 12 piani: le prime immagini

Cronaca giovedì 28 luglio 2016 ore 23:33

Enrico Rossi aggredito con un secchio di letame

Un uomo si è avvicinato al presidente della Regione Toscana e gli ha rovesciato addosso un secchio di letame. Rossi era alla Festa dell'Unità



SAN MINIATO — A rovesciare il secchio sul Governatore della Toscana Giovanni Cialdini, un imprenditore della macellazione. Il gesto estremo per contestare la norma regionale che impone un limite il numero degli animali da macellare. 

Enrico Rossi stava presentando il suo libro 'Rivoluzione socialista' alla festa dell'Unità di San Miniato, in provincia di Pisa, quando l'uomo ha aggredito il presidente buttandolo prima a terra e poi rovesciandogli addosso il secchio di letame. 

Cialdini ha tentato di allontanarsi dalla festa dell'Unità ma è stato bloccato dalle forze dell'ordine. Il presidente, dopo essersi cambiato, è tornato sul palco e ha presentato il suo libro tra gli applausi dei presenti.

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha telefonato a Rossi per esprimere la sua "solidarietà e vicinanza" al presidente della Regione.

Presente durante l'aggressione il consigliere regionale del Partito Democratico Antonio Mazzeo, che ha postato una foto dell'aggressione sul suo profilo Facebook: "L'aggressione subita questa sera a San Miniato da Enrico Rossi è vergognosa e inaccettabile. E' un atto gravissimo. Si possono avere idee diverse, si può contestare e protestare. Ma il rispetto è e deve essere alla base di tutto. La mia piena e totale solidarietà al presidente della Regione e la più ferma condanna a chi ha compiuto un gesto, semplicemente, inqualificabile".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il piccolo si trovava in un dirupo a 3 chilometri da casa. E' in buone condizioni. Un giornalista ha sentito un lamento e ha chiamato i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità