Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:24 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europee, Schlein: «Mi candido per sostenere la nostra squadra di candidati»

Cronaca lunedì 26 febbraio 2024 ore 09:58

Aggredito e rapinato, il bottino? Un ombrello

ombrello

Lo studente è stato assalito alle spalle da due ragazzi. Miravano al telefonino, poi si sono accontentati del parapioggia. Uno in arresto, è minorenne



FIRENZE — In due l'hanno assalito alle spalle mirando a rapinarlo del telefonino, ma data la reazione di lui si sono accontentati di fuggire con l'ombrello: protagonista nel ruolo della vittima della rapina uno studente straniero, di ritorno dopo un pomeriggio di studi nella zona universitaria di Novoli a Firenze.

Per i fatti è stato arrestato un adolescente, 15 anni. Dell'ombrello non c'è alcuna traccia ma, fanno sapere i carabinieri, gli indizi sarebbero tutti contro di lui.

Lo studente ha riferito di esser stato colpito da dietro mentre tornava a casa nella tarda serata, vicino a una delle fermate del tram di via di Novoli. I due si sarebbero appropriati del suo ombrello, tentando poi di sottrargli il telefono cellulare che aveva tra le mani.

Lo studente però sarebbe riuscito ad allontanarsi prima che glielo prendessero, così i due si sarebbero dileguati solo col parapioggia. A quel punto il ragazzo rapinato di cotanto bottino ha chiamato i carabinieri, che lo hanno raggiunto col nucleo radiomobile. 

La descrizione ha consentito ai miltari di identificare nel 15enne arrestato in flagranza uno dei presunti autori della rapina. L'adolescente, straniero di origini non comunitarie, è stato portato all'istituto penitenziario minorile di Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno