Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità venerdì 22 luglio 2016 ore 13:22

Bandiere blu, il termometro degli affitti

In luglio e agosto, settimana centrale esclusa, si va dai 1.190 euro a settimana di Forte dei Marmi ai 1.050 di Monte Argentario ai 420 di Livorno



FIRENZE — La bandiera blu è un risconocimento alla qualità ambientale di una località assegnato ogni anno ai Comuni costieri europei dalla Fee, la Foundation for Environmental Education.

Casa.it è andata a confrontare i prezzi degli affitti nelle 19 località turistiche in Toscana dove sventola la bandiera blu, analizzando le richieste degli italiani per le case vacanza nei mesi di luglio e agosto (esclusa la settimana centrale) e i prezzi degli affitti, considerando un bilocale con quattro/sei posti letto.

Forte del Marmi e Monte Argentario si posizionano in cima alle località più costose d’Italia, con affitti rispettivamente da 1.190 euro e 1.050 euro.

A Marciana Marina e San Vincenzo si scende a 980 euro, a Camaiore e Pietrasanta a 950€ e a Viareggio a

Prezzi appena inferiori anche a Carrara, con affitti a settimana da 850 euro, a Castiglione della Pescaia e Follonica, 825 euro.

Chi sceglie di soggiornare a Massa deve confrontarsi con un prezzo medio di 770 euro a settimana mentre a Bibbona si scende a 710. Castagneto Carducci, Grosseto e Pisa propongono case vacanza a 630 euro a settimana ma i prezzi più bassi per la regione si trovano a Livorno, che propone affitti da 420 euro

Sempre in provincia di Livorno, prezzi di poco in rialzo a Piombino (490 euro), Rosignano Marittimo a 550 euro e Cecina a 560 euro.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport