Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità giovedì 20 ottobre 2022 ore 19:20

Boom di intossicazioni da funghi, un caso gravissimo

Negli ultimi 5 giorni sono stati registrati un ricoverato in rianimazione e decine di persone al pronto soccorso per intossicazione da funghi



FIRENZE — Uno straordinario aumento degli accessi nei pronto soccorso a causa di intossicazioni da funghi è stato registrato dalla Asl Toscana centrale che ha lanciato un allarme. Sono 44 le persone finite al pronto soccorso in 5 giorni ed una persona è ricoverata in rianimazione.

"Le intossicazioni sono collegate tutte a funghi trovati da cercatori privati, e quindi per proprio uso, e quindi consumanti in ambito familiare" rende noto la Asl Toscana Centro.

Da sabato 15 Ottobre a oggi si sono verificate 44 intossicazioni con sintomatologia rilevante che ha portato all’ospedalizzazione: 22 casi a Firenze, 4 a Prato, 1 a Pistoia e 17 a Empoli. Sono stati coinvolti anche tre minori uno a Empoli e due a Prato, tutti fuori pericolo e si è registrato un caso gravissimo, in rianimazione, in prognosi riservata e ricoverato al San Giovanni di Dio. 

Alcuni di questi casi si sono verificati con gravi sintomatologie, provocate non solo dal consumo di funghi tossici ma anche da funghi commestibili consumati in cattivo stato di conservazione o non correttamente processati prima del consumo. 

Pertanto l’invito che arriva dalla Sanità Pubblica e Veterinaria della Asl Toscana centro, in particolare dal direttore di Area, Luca Cianti, è a recarsi agli sportelli micologici per far visionare, gratuitamente, i funghi raccolti in modo da consumarli solo dopo l’esame del micologo“Distinguere I funghi velenosi da quelli commestibili – afferma Cianti- è molto difficile, spesso anche per i più esperti nel settore”.

In ogni zona della Asl Toscana centro, a Firenze, Prato, Empoli e Pistoia, il servizio è attivo presso i presidi sanitari territoriali. A Firenze anche nelle zone nord ovest e sud est.

A questo link l’elenco degli sportelli della Toscana centro dove è possibile rivolgersi in questo periodo e fino a dicembre (su appuntamento per il resto dell’anno) con gli orari di apertura e i numeri di telefono che è consigliato chiamare prima di recarsi di persona. 

La Guida online per prevenire le intossicazioni sul portale della Asl Toscana sud est.

Sedi e orari degli Ispettorati Micologici tra Arezzo, Grosseto e Siena. 

Sedi e orari degli Ispettorati Micologici tra Lucca, Versilia, Apuane e Lunigiana. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno