Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:FIRENZE17°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra

Attualità sabato 05 dicembre 2020 ore 21:00

Bufera in Toscana, 300 interventi dei vigili del fuoco

Il vento ha raggiunto i 100 chilometri all'ora. Tetti scoperchiati. Situazione difficilissima sulla costa. Alberi caduti e infiltrazioni d'acqua



FIRENZE — Sono già più di trecento gli interventi messi in atto dai vigili del fuoco per riportare in sicurezza abitazioni e rimuovere alberi crollati, tegole spazzate via e tetti pericolanti. Le province più colpite quella di Livorno, Lucca, Pisa, Arezzo, Siena.

A Livorno dalle ore 18 di ieri sera sono stati effettuati in provincia oltre 80 interventi. A supporto del personale di Livorno anche una squadra proveniente dal comando di Firenze. Le tipologie di intervento son state prevalentemente alberi e rami caduti, antenne e tegole pericolanti, infiltrazioni di acqua e tetti danneggiati. Le zone più colpite Livorno centro, Stagno Collesalvetti e Cecina. Nessuna immagine disponibile al momento.

Nel pisano le zone più colpite risultano Tirrenia e Marina di Pisa con interventi relativi a Rimozione di alberi e piccoli allagamenti. Cinquanta gli nterventi dei vigili del fuoco.

In provincia di Siena 34 interventi di messa in sicurezza: principalmente nelle zone di Siena, Radicondoli, Rapolano Terme, Monticiano, S.Casciano dei Bagni e Abbadia San Salvatore per gronde pericolanti, alberi e rami caduti.

A Lucca 59 interventi e  le zone più colpite sono state quelle di Lucca e della Versilia, in particolare il Comune di Massarosa.

In provincia di Arezzo i Vigili del Fuoco da ieri sera a oggi hanno svolto circa 70 interventi di soccorso.

Sono dovuti entrare in azione per intonaci, grondaie, alberi e rami pericolanti. Ma anche per svuotare scantinati allagati dall'acqua o rimuovere ostacoli dalle strade.

Impegnate circa trenta unità operative dislocate su tutto il territorio provinciale, con il supporto di 10 mezzi di soccorso, che sono ancora in allerta ed in attività. Inoltre, il Comando ha predisposto anche il potenziamento della Sala Operativa con l'attivazione della Sala Crisi con postazione di Topografia Applicata di Soccorso per Pianificazione dell'Emergenza.

I Vigili del Fuoco hanno spiegato che alle 17 avevano cinque interventi in corso e altrettante ulteriori chiamate da evadere. Questa la situazione a quell'ora, che dimostra come l'emergenza, determinata dall'allerta meteo arancione, stia interessando la città e tutto il territorio aretino.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno