Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:45 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 29 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte mangia un gelato dopo il vertice con Letta e Salvini: «Problema risolto? Speriamo che la notte porti consiglio»

Attualità sabato 04 dicembre 2021 ore 18:55

Caos treni in Toscana, in tilt mezza Italia

Un guasto a Santa Maria Novella ha provocato forti ritardi con cancellazioni totali e parziali dei convogli Alta Velocità, Intercity e Regionali



FIRENZE — Un guasto a Santa Maria Novella ha mandato in tilt la rete e caratterizzando una giornata nera per il trasporto ferroviario con attese nelle stazioni di mezza Italia, da Milano a Roma.

I ritardi hanno raggiunto e poi superato i 200 minuti di attesa in direzione di Roma e 80 minuti verso Firenze.

I tecnici sono stati allertati alle 7 del mattino. Nel pomeriggio un secondo guasto ha interessato il distanziamento dei treni sulla linea convenzionale Firenze - Arezzo. Solo verso le 17 e 30 è iniziata una graduale riduzione dei tempi di attesa.

Ritardi per gli Intercity e per i treni ad Alta Velocità lungo le tratte che passano per il nodo fiorentino da e per Venezia, Torino e Milano ed ancora Roma, Napoli e Salerno. Decine di treni Regionali hanno subito cancellazioni totali o parziali e ritardi di oltre 2 ore. 

Le scuse. Rfi si è scusata con i viaggiatori e con i vettori coinvolti ed ha attivato un Comitato di crisi composto da tecnici specializzati per risolvere il guasto al sistema informatico che ha mandato in tilt il nodo fiorentino e provocato ritardi in mezza Italia.

Consumatori infuriati. Il Codacons ha chiesto risarcimenti per voce del presidente Carlo Rienzi "Chiediamo il rimborso del biglietto ed indennizzi per l'eccessivo ritardo da stabilire attraverso l'apertura di un tavolo con i consumatori".

Ma cosa è successo? All'origine dei ritardi a cascata che hanno causato disagi e attese in varie stazioni italiane, ci sarebbe stato un problema informatico sul nuovo software adottato da Rfi. Si tratta del nuovo Apparato Centrale Computerizzato Multistazione, attivato a Rovezzano e Campo di Marte, con un investimento di 40 milioni di euro, con l'obiettivo di garantire maggiore efficienza e regolarità al servizio. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su segnalazione della polizia canadese la polizia postale di Firenze e Livorno ha indagato, perquisito e arrestato un uomo di 42 anni di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca