Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:FIRENZE17°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Che senso ha parlare di Matteotti 100 anni dopo?

Attualità venerdì 29 dicembre 2023 ore 11:00

Capodanno nelle piazze, ma senza botti

Diverse amministrazioni comunali hanno adottato ordinanze che vietano botti e petardi nelle piazze e nei centri abitati. Ecco quali



FIRENZE — Fervono nelle città toscane i preparativi per la notte di San Silvestro tra brindisi e festeggiamenti e un occhio di riguardo va alla sicurezza. Per questo, diverse amministrazioni comunali hanno già predisposto specifiche ordinanze che vietano botti e petardi a tutela dell'incolumità pubblica.

A Firenze, ad esempio, la notte del 31 Dicembre (dalle 19 fino alle 7 del mattino successivo) è  vietata la detenzione e l’esplosione di botti o petardi in tutti gli spazi pubblici o accessibili al pubblico del centro abitato. L'ordinanza prevede anche sanzioni per i trasgressori, che possono arrivare fino a 500 euro. Nella stezza fascia oraria sarà vietata la vendita per asporto di bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro. In provincia ad optare per l'ordinanza anti botti è anche Montelupo Fiorentino.

Specifiche ordinanze sono state firmate anche a Livorno, Siena (in piazza del Campo e vie limitrofe), San Gimignano e Massarosa. A Castiglione della Pescaia le limitazioni interesseranno i luoghi affollati, mentre ad Arezzo tutta l'area del centro storico.

Il comune di Impruneta fa appello "alla responsabilità nell'uso di fuochi e petardi" e "al rispetto di persone e animali", stesso appello lanciato dalle amministrazioni di Bagno a Ripoli e, in provincia di Pisa, dai sindaci dei comuni di San Miniato, Castelfranco di Sotto, Santa Croce Sull'Arno, Montopoli in Val d'Arno e San Giuliano Terme.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno