Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:02 METEO:FIRENZE18°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ruggero Tita e Caterina Banti: ecco come si allenano i due d'oro della vela

Attualità lunedì 17 febbraio 2020 ore 17:20

Coronavirus, 400 i bimbi in isolamento volontario

Sono tutti bambini cinesi in auto quarantena nelle loro abitazioni e sotto sorveglianza dalle Asl. A Siena effettuati 17 test risultati tutti negativi



FIRENZE — Sono 400 i bambini cinesi in Toscana, di cui 370 nelle province di Firenze, Prato e Pistoia, in isolamento domiciliare controllati quotidianamente dalle Asl per scongiurare eventuali casi di coronavirus. E' uno dei dati emersi dalla riunione della task force istituita dalla Regione Toscana per fronteggiare l'emergenza Covid-19

I numeri sono stati segnalati dalle direzioni scolastiche al Dipartimento di Prevenzione, come previsto dalla circolare ministeriale e dalla conseguente nota regionale diffuse nei giorni scorsi.

Nell'ultima stima effettuata dall'Azienda Usl Toscana centro quattro giorni fa risultavano 304 i bambini in auto quarantena. Ad oggi quindi sono saliti a 370 nella sola Asl Toscana Centro, 9 alla Asl Toscana Sud Est, altre 9 alla Asl Toscana Nord Ovest.

Il laboratorio di virologia dell'Azienda ospedaliero universitaria senese ha eseguito finora 17 test, risultati tutti negativi. Gli altri due laboratori quello a Careggi e quello all'azienda ospedaliera universitaria di Pisa non hanno ancora eseguito nessun test.

"I test - precisa la nota stampa della Regione - vanno fatti solo in presenza di sintomi (febbre, tosse, problemi respiratori). Il test non è uno screening da fare a tutti indistintamente. Fare test quando non ci sono sintomi può essere pericoloso, perché magari da' risultato negativo, e questa è una falsa sicurezza".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il benzinaio non sapeva del furto e quando ha protestato il ladro è fuggito. Rintracciato dalla polizia ha picchiato gli agenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità