Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Cronaca mercoledì 16 marzo 2016 ore 17:02

Corte dei Conti, condanne per 36 milioni di euro

Servizio di Dario Pagli

E' uno dei dati dell'attività 2015 presentati dal presidente della sezione Toscana nel corso dell'inaugurazione del nuovo anno giudiziario



FIRENZE — Sono 251 le sentenze emesse dalla Corte dei conti della Toscana nel 2015, con condanne pari a 36 milioni e 100mila euro per giudizi in materia di responsabilità, in pratica per danno erariale commesso da amministratori pubblici, e a 225mila euro per quanto riguarda i giudizi di conto sui bilanci presentati da Regione ed enti locali.

I dati sono stati diffusi dal presidente Ignazio Del Castillo nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo anno giudiziario, che si è svolta a Firenze di fronte ai rappresentanti delle istituzioni e delle forze dell’ordine.

L’ammontare delle condanne è stato molto più rilevante rispetto agli scorsi per un procedimento che da solo ha superato i 25 milioni di euroe che risale al 2005, una brutta vicenda di case di cura che hanno chiesto rimborsi al servizio sanitario nazionale per prestazioni che invece venivano pagate direttamente dai pazienti: insomma aveva incassato due volte. Per quanto riguarda invece le pensioni, su quasi 3600 ricorsi pendenti la Corte ha emesso i 3.183 giudizi, di cui 3.100 con decreto di estinzione.

Il tutto con due soli magistrati in servizio rispetto ai 5 del 2012.

Il presidente Del Castillo ha sottolineato che vari comuni toscani NON sono stati particolarmente collaborativi con la corte dei conti quando dovevano presentare giustificativi e altri documenti. Restano sospesi invece, secondo Del Castillo, i giudizi sui conti dei gruppi del consiglio regionale della precedente legilastura in attesa del pronunciamento della Corte costituzionale sui ricorsi presentati dai gruppi stessi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno