Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16° 
Domani 15° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 13 novembre 2018

Attualità lunedì 07 agosto 2017 ore 10:20

Etruria, le multe della Consob agli ex vertici

Ecco le sanzioni di Consob notificate agli amministratori, membri dei Cda. Il massimo a Giuseppe Fornasari, 100mila euro, per Boschi senior 90mila



FIRENZE — Le sanzioni inviate da Consob le ha firmate il presidente Giuseppe Vegas e sono state notificate a 23 ex amministratori di Banca Etruria. In tutto i vertici devono versare 2,8 milioni di euro. 

Le sanzioni più pesanti sono toccate all'ex presidente dell'Istituto Giuseppe Fornasari 100mila e all'ex direttore generale Luca Bronchi, con 120mila euro. Per Pierluigi Boschi, padre della sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, e ex vicepresidente di Bnaca Etruria, 90mila euro di sanzione.

Nonostante i rilievi di Bankitalia, dal novembre 2012 al maggio 2014 il cda di Banca Etruria non rimodulò la rischiosità dei bond dell'istituto "abdicando con ciò ai propri doveri di diligenza e correttezza nei confronti della clientela". 

E' quanto scrive la Consob nell'atto con cui vengono notificate le sanzioni agli ex vertici della banca. Consob ricorda che, in due lettere del 24 luglio 2012 e del 3 dicembre 2013, Bankitalia aveva segnalato al'istituto aretino una serie di problemi relativi sia alla situazione patrimoniale che al management.

"Da un punto di vista operativo - viene spiegato da Consob - l'eventuale tempestivo innalzamento della rischiosità dei titoli di propria emissione in seguito alle prime evidenze di deterioramento della situazione aziendale avrebbe potuto determinare un significativo impatto nella valutazione di adeguatezza delle operazioni disposte dalla clientela".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità