Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:10 METEO:FIRENZE20°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tu si 'na cosa grande», l'emozione di Paola Turci che canta per Francesca Pascale

Attualità mercoledì 15 giugno 2016 ore 17:22

"Federsanità, spreco di denaro pubblico?"

Il Movimento 5 Stelle deposita un’interrogazione urgente sul caso Federsanità-Toscana. Si rischia, dicono, una spesa potenziale di 910mila euro



FIRENZE — Federsanità-Toscana avrebbe preso in carico, a pagamento, la riorganizzazione degli ambiti territoriali per zone distretto, già contestata da numerosi sindaci e dal M5S. Nel rapporto per il supporto alla programmazione territoriale – Val di Cornia/Bassa Valdicecina, approvato dalla Società della Salute, è citato il costo di 35mila euro sul progetto di zonizzazione. "Ma la riforma prevede 26 zone, per una spesa totale potenziale - dicono i 5 Stelle - di 910mila euro".

“Parliamo di una gestione quantomeno maldestra del denaro pubblico” ha esordito Andrea Quartini, consigliere regionale capogruppo M5S firmatario dell’interrogazione, in una conferenza stampa.

“Entro marzo le conferenze dei sindaci dovevano avanzare proposte sulle zone distretto e non l’hanno fatto, - ha spiegato Quartini - la Giunta regionale doveva predisporre uno studio apposito sugli accorpamenti entro giugno e ancora non l’ha fatto. Poi scopriamo che Federsanità prima ha stilato una relazione intitolata processo di zonizzazione – viaggio per la Toscana, con autorizzazione della giunta Rossi, e poi ha presentato a marzo un rapporto contenente proprio la proposta di riorganizzazione che serviva. Secondo il rapporto per Val di Cornia/Bassa Val di Cecina questa consulenza costerebbe alle casse pubbliche 35mila euro. Moltiplicati per le 26 zone distretto previste dalla riforma Rossi-Saccardi fanno 910mila euro di commessa potenziale per Federsanità. Quasi un milione di euro per un’analisi che la Regione poteva tranquillamente curare in autonomia tramite ARS o il Sant’Anna. Se proprio non si fidava di tutto il personale ASL pagato dai cittadini proprio per fare questo tipo di studi”.

Guarda la dichiarazione integrale in video di Andrea Quartini


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

ANDREA QUARTINI SU CASO FEDERSANITA' - dichiarazione
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella notte. Una volta sul posto i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità