Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:21 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Attualità lunedì 01 ottobre 2018 ore 17:27

"La fisica non è donna" e il Cern lo sospende

Il Cern a Ginevra

Fisico e docente all'Università di Pisa sospeso per le proprie affermazioni sul ruolo delle donne in un workshop a Ginevra



PISA — Quelle pronunciate nel corso di una presentazione al primo workshop sugli ultimi sviluppi della fisica ad alta energia, gender e opportunità sono state, per il Cern, affermazioni "altamente offensive". Per questo Alessandro Strumia, fisico e docente dell'Università di Pisa, è stato sospeso con effetto immediato dalle attività in attesa che si concluda l'indagine sull'accaduto. Lo si legge in un post del Cern su Twitter. 

Nella sua presentazione, il fisico e docente all'Università di Pisa, che il Cern non cita esplicitamente, ha sostenuto che la fisica sia "stata inventata e costruita dagli uomini, non si entra per invito". Per il professore, che ha utilizzato grafici e tabelle, sarebbero gli uomini a subire discriminazioni e non le donne, tanto che spesso i primi sarebbero scavalcati dalle seconde negli scatti di carriera. 

Per l'istituto si è trattato di una presentazione "inaccettabile in ogni contesto professionale e contraria al Codice di condotta del Cern, che perciò ha rimosso le slide dal suo archivio online". La diversità, spiega ancora, è uno "dei valori principali del Cern, che è impegnato a promuovere diversità e uguaglianza a tutti i livelli". 

Molti i commenti e le critiche sui social dopo la presentazione a Ginevra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno