Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Cronaca venerdì 03 febbraio 2017 ore 10:17

Furti in mezza Toscana a bordo di auto rubate

Smantellata dai carabinieri una banda accusata di aver messo a segno tra ottobre e dicembre 21 colpi tra Firenze, Siena, Pistoia, Lucca e Grosseto



FIRENZE — Quattro dei cinque componenti dell'organizzazione sono già stati presi, mentre il quinto ancora è in circolazione. I carabinieri sono sulle sue tracce. Uno era già in carcere.

I cinque, tutti di origine rumena, sono accusati di aver messo a segno tra ottobre e dicembre scorsi almeno 21 furti con la tecnica della spaccata in negozi e centri commerciali di Firenze, Siena, Pistoia, Lucca e Grosseto. 

I reati contestatio dalla Procura sono l'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti e la ricettazione. I colpi sono stati messi a segno ai danni di bar, distributori di carburante, edicole e tabaccherie, nella maggior parte dei casi nel fiorentino. 

Le indagini hanno permesso di capire che i malviventi si spostavano a bordo di auto rubate apposta per mettere a segno i colpi. I carabinieri ne hanno sequestrate quattro. La loro tecnica consisteva nell'infrangere le vetrine dei negozi usando tombini o, in alcuni casi, le stesse auto. Erano particolarmente ghiotti di valori bollati, biglietti ''gratta e vinci'' e sigarette, oltre che, ovviamente, al denaro in cassa.

Le intercettazioni messe in atto dagli investigatori hanno permesso di capire che ognuno dei componenti dell'organizzazione aveva un ruolo preciso nella vicenda e di risalire alle basi logistiche della banda, cioè un bar e un appartamento di Firenze. E' qui che i colpi venivano pianificati nel dettaglio. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una violenta aggressione ha fatto scattare gli accertamenti da parte dei carabinieri ed il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per le figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità