Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:46 METEO:FIRENZE14°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 18 febbraio 2020 ore 13:26

Il Corecom ha il volto di Alessandro Benvenuti

Il noto attore testimonial della campagna informativa "Ganzo questo Corecom!" dedicata ai servizi offerti dal Comitato regionale per le comunicazioni



FIRENZE — C'è il volto di Alessandro Benvenuti, attore, regista e storico componente dei "Giancattivi", sui tre manifesti realizzati nell'ambito della campagna di comunicazione del Corecom dedicato ai servizi offerti ai cittadini, in particolare alla tutela degli utenti dei servizi di telefonia, al pluralismo dell'informazione e al patentino digitale per l'uso consapevole del web da parte dei giovani. 

La campagna, che prevede anche la diffusione di tre spot radiofonici e televisivi costruiti come una "mini-serie", è stata presentata nel Palazzo del Pegaso, sede del Consiglio regionale della Toscana dal presidente del Corecom Enzo Brogi, dal presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, dallo stesso Benvenuti e dal funzionario dell'Agcom (l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) Nicola La Sala. 

Negli spot, lo "zio Benvenuti" è alle prese con una giovane nipote che gli suggerisce appunto di rivolgersi al Corecom per risolvere le controversie telefoniche e uscire dalle trappole della rete. Parola chiave della campagna, che nel 2020 troverà spazio sulle tv, sulle radio locali, sui giornali, sul web, nei cinema e nelle strade delle città, è "ganzo". Perché non qualcosa di più moderno? "Perché - ha detto Benvenuti - siamo in Toscana e poi mi ricorda molto quando lavoravo con i Giancattivi!".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno