Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità martedì 28 giugno 2016 ore 16:57

Oreste Giurlani vicepresidente di Anci Toscana

Oreste Giurlani

Concluso il processo di integrazione, l'Uncem è diventato la Consulta della montagna dell'Anci. A Giurlani la delega ai territori montani e rurali



FIRENZE — Si è completato il percorso di riorganizzazione istituzionale tra le associazioni rappresentative dei Comuni della Toscana, Uncem e Anci.

Sono stati definiti anche i nuovi ruoli istituzionali. Nello specifico Uncem Toscana (Unione Naz. Comuni Enti Montani) è di fatto integrata in Anci Toscana attraverso un protocollo di intesa valido fino alla fine del 2017, come accaduto a livello nazionale. 

Oreste Giurlani, sindaco di Pescia, dopo 13 anni di presidenza di Uncem, si è dimesso per essere nominato nuovo vicepresidente di Anci Toscana con delega alla montagna e ai territori rurali.

Uncem, divenuta la Consulta della Montagna di Anci, è ora guidata dal vice presidente vicario Andrea Rossi, sindaco di Montepulciano. Entrano a far parte dell'ufficio presidenza anche il sindaco di Loro Ciuffenna e il sindaco di Stazzema. Il nuovo vicepresidente, Nicola Landucci, assessore del Comune di Monteverdi Marittino e membro del direttivo Anci, si occuperà di bilancio, personale e organizzazione.

L'approdo di Oreste Giurlani alla vicepresidenza di Anci conclude un percorso iniziato nel settembre del 2014, quando Giurlanii si candidò alla presidenza di Anci Toscana dopo la fine del mandato di Alessandro Cosimi. Dopo qualche settimana però decise di fare un passo indietro per far posto alla candidatura, fortemente sollecitata dal premier Matteo Renzi, di Sara Biagiotti, a quel tempo sindaco di Sesto Fiorentino. Ma meno di un anno dopo Biagiotti fu sfiduciata e il Comune commissariato. Non più sindaco, Biagiotti ovviamente lasciò anche l'Anci e al suo posto fu nominato presidente un altro renziano di ferro, il sindaco di Prato Matteo Biffoni. Oggi la nomina di Giurlani a vicepresidente di Anci. E il cerchio si è chiuso. Per ora. (vedi articoli collegati).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca