Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:11 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pompei, nei cunicoli dei tombaroli: «Una rete tutta da esplorare»

Arte lunedì 13 settembre 2021 ore 14:55

I luoghi di Dante nelle foto Alinari e di Sestini

SERVIZIO - LA MOSTRA DI SESTINI E FONDAZIONE ALINARI SULLA TOSCANA DANTESCA

Un viaggio nel tempo e nella Toscana ripercorrendo la vita di Dante attraverso gli scatti degli Archivi Alinari e del fotografo Massimo Sestini



FIRENZE — Un viaggio nella vita di Dante Alighieri attraverso le foto della Toscana di ieri e di oggi con gli scatti dei fratelli Alinari, durante la loro storia che parte dal 1852, e quelli contemporanei del fotografo Massimo Sestini.

La mostra fotografica Viaggio nella regione del Poeta - La Toscana dantesca nelle fotografie degli Archivi Alinari e di Massimo Sestini è stata inaugurata nel giorno del settecentesimo anniversario della morte di Dante nella sala Rossa di Palazzo Strozzi Sacrati, sede della presidenza della Regione Toscana. 

Ventidue sono le fotografie esposte: 11 dell’Archivio e 11 di Sestini. Dalla piccola montuosa Gorgona, ai bianchi marmi sopra Carrara da dove Aronte poteva guardare il mare e le stelle, dalla torre medievale di San Miniato che fu la prigione di Pier delle Vigne, fino il Santuario della Verna il “crudo sasso” dove Francesco d’Assisi si narra abbia ricevuto le stimmate. 

E poi ancora il Ponte del Diavolo a Borgo a Mozzano ristrutturato da Castruccio Castracani, le torri di San Gimignano con la Vernaccia, unico vino citato nella Divina Commedia, Siena una delle città più ricordate da Dante sia direttamente sia attraverso i vari personaggi senesi, Arezzo ispiratrice di versi caustici ma anche di amore per la sua natura ed i suoi paesaggi, Pisa che lo ospitò per quattro anni e dove compose il De Monarchia e, infine la sua Firenze, un amore nonostante tutto, immenso ed infinito.

La mostra sarà visitabile gratuitamente con prenotazione e Green Pass, dal lunedì al venerdì e il sabato mattina, e andrà avanti fino a novembre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati fatti scendere da un'auto che poi è fuggita via a forte velocità. Uno dei due è in fin di vita, l'altro ha fratture in tutto il corpo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità