Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:44 METEO:FIRENZE18°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento
Kenya, scene di guerriglia urbana: i manifestanti prendono d'assalto gli edifici del Parlamento

Attualità sabato 12 novembre 2016 ore 12:13

La piazza di Salvini si prepara a dire No

Palco pronto e primi arrivi in piazza Santa Croce per la manifestazione su No al referendum che il leader del Carroccio ha voluto a Firenze



FIRENZE — Tutto pronto per il sabato del No annunciato dal leader della Lega Nord Matteo Salvini per il No al referendum e al governo di Matteo Renzi. 

Il palco è pronto, completo di megaschermi e già le prime delegazioni di partecipanti stanno facendo capolino all'ombra della basilica. Salvini nei giorni scorsi si è prima recato a Firenze per annunciare in via ufficiale la manifestazione. Poi, giovedì, è tornato in Toscana per fare tappa a Rignano sull'Arno, paese natale del premier Matteo Renzi e ad Arezzo, dove ha incontrato e sostenuto i risparmiatori di Banca Etruria scesi in strada per protestare.

Alla manifestazione di oggi a Firenze hanno aderito anche Fratelli d'Italia e alcune sigla di destra cone Azione nazionale e Riva Destra. Ma è stata annunciata la presenza anche del governatore della Liguria Giovanni Toti, ex coordinatore di Forza Italia ora vicino alle posizioni della Lega, e di eaponenti del partito di Berlusconi fra cui i consiglieri comunali Jacopo Cellai e Marco Razzanelli. Il senatore di Forza Italia Altero Matteoli si è detto "dispiaciuto di non poter essere a Firenze", "convinto come sono sempre stato della forza politica delle alleanze e di quanto sia necessario stare insieme per essere credibilmente alternativi alla sinistra"

Intanto sale la tensione per la contromanifestazione annunciata a pochi passi da piazza Santa Croce, in piazza dei Ciompi. Nella memoria collettiva ci sono ancora le immagini degli scontri di sabato scorso durante la Leopolda, per questo è stato annunciato un dispositivo di sicurezza particolarmente serrato. La contromanifestazione promossa da alcune forze della sinistra, sindacati e movimenti studenteschi riuniti sotto la sigla Firenze antifascista, partirà in contemporanea con quella della Lega. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno