Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE25°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso
Milano, l'inseguimento e il furto dell'orologio nell'hotel di lusso

Attualità venerdì 01 aprile 2016 ore 16:35

Tav, il tunnel resta l'unica opzione

Per il presidente della Regione Enrico Rossi la priorità è lo smaltimento dell'ingolfamento di treni in corrispondenza di Firenze



FIRENZE — "Anche se ci fosse una dichiarazione ufficiale, questo tema andrebbe discusso e andrebbe rivisto proponendo soluzioni alternative di cui verificare impatto, costi e quant'altro", ha detto Rossi. 

Il riferimento è alle indiscrezioni di stampa dei giorni scorsi secondo cui il premier Matteo Renzi sarebbe contrario alla realizzazione del tunnel della Tav a Firenze, optando per il passaggio in superficie. 

"A me interessa - ha proseguito Rossi - che venga risolto il problema del tappo di Firenze. Mi era stato promesso dal precedente governo e dall'amministratore delegato Rfi che sarebbe stato risolto entro il 2014. Adesso vorrei che entro il 2020 fosse risolto perché se no tutto quello che stiamo spendendo subisce un freno: nel fatto che, come avete visto anche l'estate scorsa, i treni dell'Alta velocità che arrivano su Firenze ingolfano la stazione, i treni dei pendolari si inzuccano l'un con l'altro, producono sofferenze, ritardi, disagi". 

Per Rossi dunque "il sottoattraversamento è quello che è stato deciso. Se poi ci sono comunicazioni diverse, le commenterò".

Sulla questione delle terre di riporto, poi, "non ho nessuna comunicazione ufficiale", ha aggiunto il presidente della Regione Toscana. 

"Per me fa fede quello che mi viene detto dalle fonti ufficiali - ha proseguito, a margine della firma di un accordo con Rfi - che sono quelle che vi dico: oggi il ministero dell'Ambiente porta in discussione la possibilità di utilizzo delle terre a seconda di certe condizioni, cosa che era stata richiesta dal ministero dei Trasporti, e mi è stato detto che entro un certo periodo di tempo i lavori devono partire".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno