Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità giovedì 05 maggio 2016 ore 14:47

"L'anima femminile salverà l'Europa"

Sergio Mattarella

Il ruolo delle donne nelle istituzioni europee al centro del saluto a 'The state of the Union' del presidente della Repubblica Sergio Mattarella



FIRENZE — Calca la mano sul filo conduttore dell'edizione 2016 di 'The State of the Union' il Capo dello Stato, cioè il ruolo delle donne all'interno dell'Unione. Un percorso che ha visto muovere ormai tanti passi in avanti ma che resta in salita e cosparso di vecchi ostacoli ancora non rimossi.

"L’Unione Europea ha compiuto un cammino rilevante per rafforzare il ruolo femminile in tutte le articolazioni delle società dei paesi membri, colmando progressivamente le disuguaglianze ancora esistenti tra donne e uomini in svariati ambiti - ha detto Mattarella nel suo discorso - tuttavia, assicurare il pieno dispiegamento del potenziali femminile nel mercato del lavoro e, più in generale, nel tessuto sociale dei paesi europei, rimane un obiettivo ancora da raggiungere, a partire dalla presenza nelle istituzioni nazionali ed europee".

"L’universo femminile - ha poi aggiunto il Capo dello Stato - è infatti portatore di prospettive preziose e angoli visuali innovativi, di una naturale inclinazione alla mediazione e di una accresciuta capacità di dialogare e confrontarsi apertamente con le diversità, con cui quotidianamente, in un mondo sempre più interconnesso, dobbiamo interagire".

Resta però il fatto che "tali sensibilità non sono tuttavia ancora adeguatamente tutelate e purtroppo molto rimane da fare per ridurre il drammatico fenomeno della violenza. Fisica e psicologica, perpetrata nei confronti delle donne - ha concluso il presidente della Repubblica - rendere la presenza delle donne nelle nostre società ancora più forte e incisiva, per attuare integralmente e senza ritardo il principio della parità di genere e per squarciare il velo di ignoranza che ancora ne limita la libertà e ne calpesta la dignità, significa investire sul futuro"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno