Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:35 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 23 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'Italia si riprende la vita ma evitiamo gli eccessi

Attualità lunedì 16 marzo 2020 ore 16:35

Lucca e Massa gli ospedali più in sofferenza

Lo ha detto l'assessore regionale alla salute Stefania Saccardi parlando delle zone della Toscana più critiche sul fronte dell'emergenza coronavirus



FIRENZE — E' la Toscana del nord quella che soffre maggiormente per l'emergenza Covid-19. A fare il puntè stata Stefania Saccardi, assessore al diritto alla salute della Regione Toscana che ha spiegato come "le situazioni di maggiore sofferenza si trovano nella Asl Nord Ovest, in particolare al Noa di Massa e Lucca - ha detto - Al Noa abbiamo 19 persone ricoverate in terapia intensiva e sub e 14 a Lucca".

Proprio oggi, in ogni caso, il presidente della Regione Enrico Rossi ha chiarito che sono già stati individuati circa 230 posti di terapia intensiva in più rispetto alla dotazione attuale, anche grazie all'impiego di strutture attualmente in disuso. Questo in vista del picco di contagi atteso per la fine del mese. 

Intanto sono già stati predisposti 22 ospedali "Covid in Toscana, ovvero i nosocomi attrezzati con reparti di terapia intensiva che saranno affiancati da nuovi reparti "bolla" di subintensiva e medio alta intensità che avranno una capacità complessiva di 2-3mila posti letto per pazienti affetti dal virus. Inoltre, sempre in ambito regionale, saranno 19 gli ospedali che continueranno invece la loro consueta attività sanitaria".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidenza giornaliera di nuovi positivi ogni centomila abitanti resta alta in una provincia, altre due superano la soglia di sicurezza
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità