Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:19 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, per il debutto di Chiara Ferragni, Morandi canta l'inno di Mameli. Le anticipazioni della prima serata

Attualità venerdì 29 gennaio 2016 ore 14:24

Mal'aria 2016, Lucca e Prato in emergenza smog

Servizio di Serena Margheri

Sono le città toscane più inquinate secondo l'ultimo rapporto di Legambiente. Malate croniche anche Firenze, Pisa e Pistoia



FIRENZE — Il 2015 è terminato nel segno dell'emergenza smog anche in Toscana, complici le condizioni meteo particolarmente sfavorevoli. Ma gli ultimi dati diffusi da Legambiente sul monitoraggio delle polveri sottili, del biossido di azoto e dell'ozono disegnano un quadro generale in miglioramento, come hanno spiegato il presidente regionale di Legambiente, Fausto Ferruzza, e a direttrice dell'Arpat Maria Sargentini presentando il nuovo dossier Mal'aria 2016.

La classifica finale finale elenca le cittài dove almeno una centralina antismog abbia superato la soglia limite delle polveri sottili.

Delle 90 città monitorate nel 2015, ben 48 hanno superato il tetto dei 35 giorni all'anno fissato dalla legge a protezione della salute pubblica.

Le situazione più critiche in Toscana hanno riguardato Lucca, 33mo posto in classifica con 52 giorni di sforamento, e Prato, 42mo posto con 40 sforamenti.

Sempre in Toscana, le altre città che soffrono cronicamente di inquinamento atmosferico sono Firenze e, seppure in misura minore, Pisa e Pistoia.

In miglioramento anche i dati sulla concentrazione di ozono (quasi tutte le città toscane sono a metà o agli ultimi posti della classifica nazionale) e del biossido di azoto. In quest'ultimo caso i dati più incoraggianti li ha registrati proprio Firenze che nel 2014 vantava il primato nazionale in negativo e che quest'anno è scesa al 16mo posto. Situazione comunque allarmante visto che, dal 2006 ad oggi, sia Firenze che Siena e Pisa, dal 2006 ad oggi, hanno registrato una media di concentrazione del biossido di azoto superiore alla norma di legge.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Cronaca