Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Politica venerdì 02 dicembre 2016 ore 21:00

Matteo Renzi, l'uomo del Sì

Foto gruppo Pd Rignano sull'Arno

Migliaia di persone in piazza Signoria per la chiusura della campagna referendaria del premier. Renzi: "Sono le ultime 48 ore, la rimonta è possibile"



FIRENZE — Alcune migliaia le persone che hanno affollato piazza Signoria per il comizio di Matteo Renzi, fra bandiere sventolanti del Partito Democratico, dei Giovani Democratici e dei comitati per il sì. 

"Sono un po' stanchino dopo questo lungo giro - ha detto Matteo Renzi appena salito sul palco, cappotto scuro su giacca e cravatta - ma sono contento perchè ormai manca poco, la rimonta è vicina".

"Noi stiamo dando il potere agli italiani di scrivere una pagina di futuro - ha detto ancora Renzi - Non siamo qui per eliminare trecento poltrone. Noi siamo qui per un grande sogno: pensare che il tempo dell'Italia non è solo un passato ma che esiste un futuro. Siamo qui per cambiare il destino dei nostri figli e per dimostrare alle nuove generazioni che esiste la possibilità di cambiare".

Renzi ha parlato a lungo di Europa e del ruolo dell'Italia. "Il nostro Sí deve servire a cambiare l'Europa, noi siamo l'Italia e non abbiamo fatto mai niente solo per noi stessi, noi l'abbiamo fatto per il mondo. Io non sono preoccupato per quello che accadrà al governo e al paese. Ma quello che deve essere chiaro è che il Sí non serve a rafforzare il governo, serve a rafforzare l'Italia". 

"Ci sono tante persone che sono dubbiose, perplesse sul voto al referendum - ha proseguito il premier - Sono tantissime. Dobbiamo incontrarle, nelle prossime 48 ore dobbiamo dire loro perchè il Sí può cambiare la loro vita, perchè può cambiare il vecchio sistema dell'Italia. Prendete l'agenda del telefono e cominciate a chiamarle e cosí la rimonta sarà possibile".

"In piazza  ci sono i miei figli e mia moglie - ha concluso Renzi - Li ringrazio per la loro pazienza. Quando Agnese ed io andammo al nostro primo comizio, sul palco c'era un giovane politico, Walter Veltroni. Mi fa piacere che oggi anche lui sia per il Sí".

"Con il No l'Italia non va da nessuna parte - ha concluso Renzi - Con il Sí inizia il futuro. Viva Fiorenza, viva l'Italia, viva l'Italia che dice sí".

Presenti in piazza della Signoria molti esponenti dell'esecutivo, fra cui il ministro per le riforme Maria Elena Boschi e il ministro della pubblica istruzione Stefania Giannini, gli eurodeputati Nicola Danti e Simona Bonafè e molti esponenti del Pd toscano e nazionale, fra cui moltissimi sindaci.

Il referendum confermativo sulla riforma costituzionale si svolgerà domenica 4 dicembre. Urne aperte dalle 7 alle 23.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

MATTEO RENZI SU CHIUSURA CAMPAGNA REFERENDARIA - live
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno