Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:56 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Lavrov all'Onu: «L'Occidente vuole smembrare e cancellare la Russia»

Cronaca giovedì 15 febbraio 2018 ore 10:59

Mazzetta ripresa in diretta, patteggiano in due

foto Ministero della giustizia

Si tratta dell'ex presidente dell'Ance e di un funzionario del Provveditorato delle opere pubbliche. Tangente sui lavori al carcere di S.Gimignano



FIRENZE — Si è concluso con due patteggiamenti il procedimento a carico dell'imprenditore di Pontassieve Stefano Fani, amministratore dellegato della Sire spa e a suo tempo presidente degli industriali edili del capoluogo toscano, e di Francesco Saverio Marino, funzionario del Provveditorato alle opere pubbliche della Toscana residente a San Giovanni Valdarno.  Entrambi erano accusati di corruzione e altri reati per una tangente da 2.800 euro versata da Fani a Marino per ottenere l'affidamento diretto di alcuni lavori urgenti al penitenziario di San Gemignano.

Il passaggio della mazzetta fu ripreso in diretta il 3 novembre 2016 da una telecamera nascosta dalla Guardia di Finanza e, dopo l'arresto, sia Fani che Marino confessarono. Non si trattò di un episodio isolato: secondo l'accusa, alcuni mesi prima, Marino aveva riscosso altri 2.200 euro da una persona incaricata sempre da Fani.

Davanti al gup, Marino ha patteggiato una pena a un anno e sei mesi di carcere e una multa da 400 euro. Fani invece ha patteggiato un anno e quattro mesi di detenzione versando allo Stato un risarcimento di 36mila euro.

Nell'inchiesta sono coinvolti anche altri tre imprenditori edili, due fiorentini e uno originario del Kosovo, che eseguirono per conto della società di Fani lavori in subappalto nel carcere di San Gimignano. I loro difensori hanno chiesto la sospensione del processo con messa alla prova.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca