Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Monitor Consiglio giovedì 28 luglio 2022 ore 17:00 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

“Al lavoro per dare risposte su carenza personale e retribuzioni nella sanità"

Vincenzo Ceccarelli e Enrico Sostegni
Vincenzo Ceccarelli e Enrico Sostegni

"Siamo contrari a misure che portino riduzioni dello stipendio” Così il presidente della commissione Sanità e politiche sociale ed il capogruppo PD dopo l’incontro con l’intersindacale medica



FIRENZE — Medici in Commissione Sanità, Sostegni e Ceccarelli (PD): “Al lavoro per dare risposte su carenza personale e retribuzioni. Siamo contrari a misure che portino riduzioni dello stipendio”

«Abbiamo accolto tempestivamente la richiesta di incontro urgente in commissione da parte dell’intersindacale medica e ascoltato con molta attenzione le richieste e il racconto di una situazione problematica, in gran parte nota, e che ha bisogno di essere affrontata e risolta. Ai medici della Toscana diciamo che le loro rivendicazioni sono già le nostre: nella risoluzione che abbiamo votato al termine del percorso degli Stati generali della salute, infatti, trova grande spazio il tema del personale sanitario, sia in termini di proposte per arginare la carenza che dal punto di vista delle retribuzioni. 

Abbiamo chiesto alla giunta regionale di produrre un piano dettagliato del fabbisogno di personale e spingeremo per fare in modo che vi sia un riequilibrio delle retribuzioni medie rispetto a quelle di altre Regioni, a cominciare dai medici che lavorano nei servizi di Emergenza-Urgenza, e accelerando sulla strada degli incentivi economici per coloro che lavorano nei cosiddetti ospedali periferici. Per questi motivi chiaramente non siamo d’accordo su misure che portino a una riduzione dello stipendio così come il non riconoscere la retribuzione accessoria. Il confronto, su questi ed altri punti, continua e torneremo presto ad occuparci delle questioni poste dall’intersindacale medica, sia in Commissione Sanità, sia investendo l’intero Consiglio regionale nella ripresa di settembre, nei modi e nelle forme più utili a raggiungere gli obiettivi fissati».

Così Enrico Sostegni, consigliere regionale Pd e presidente della commissione Sanità e politiche sociali, e Vincenzo Ceccarelli, capogruppo del Pd e componente della commissione, al termine dell’incontro con l’intersindacale medica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Invece di essere consegnata, la corrispondenza veniva gettata nella spazzatura. Determinanti per le indagini i filmati della videosorveglianza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca

Cronaca