Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del rapimento di 5 soldatesse israeliane il 7 ottobre, insulti e sangue

Attualità domenica 12 novembre 2023 ore 17:20

Minori non accompagnati, via al corso per i tutori

adulto e bambino

Il percorso formativo prepara figure volontarie tassello fondamentale nell'ambito del sistema dell'accoglienza dei ragazzi stranieri soli



FIRENZE — Sono 50 gli aspiranti tutori volontari di minori stranieri non accompagnati che da domani inizieranno il corso di formazione: la Toscana avvia così il percorso formativo delle figure destinate a divenire tassello fondamentale nell'ambito del sistema dell'accoglienza dei ragazzi stranieri soli, 892 in Toscana secondo il dato aggiornato lo scorso Maggio, l’86,2% maschi e con cittadinanza soprattutto egiziana, ucraina, tunisina e albanese.

Il percorso formativo è organizzato dalla Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Toscana Camilla Bianchi, e si articola in 5 pomeriggi declinati in un’ottica multidisciplinare nei moduli formativi fenomenologico, giuridico e psicosociale.

"Il tutore volontario - spiega una nota - costituisce una nuova forma di tutela legale e rappresenta una figura significativa nell’ambito del sistema di accoglienza, nonché nel processo di integrazione del minore straniero non accompagnato".

I futuri tutori toscani sono stati selezionati con un bando fra privati cittadini che si sono candidati a titolo volontario: “La maggior parte dei minorenni non accompagnati arriva qui senza conoscere lingua né diritti da esercitare e doveri da rispettare. Sono esposti a rischi altissimi, hanno bisogno di protezione e di assistenza”, afferma Bianchi. 

“Il corso rappresenta uno strumento utile – prosegue la garante – per fortificare quell’esercizio di responsabilità da parte degli adulti teso a garantire alle persone di minore età il loro superiore interesse. L’accoglienza diffusa passa anche dalle opportunità che istituzioni e cittadini sanno offrire”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno