Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bakhmut, con i soldati ucraini sotto l'attacco dei miliziani russi della Wagner

Monitor Consiglio sabato 17 settembre 2022 ore 09:53 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Mucca pazza, Giani informi i toscani

Irene Galletti
Irene Galletti

La Capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio Regionale della Toscana, Irene Galletti, annuncia un’interrogazione.



FIRENZE — L’autopsia eseguita all’ospedale Spallanzani di Roma per accertare le cause della morte di un uomo deceduto lo scorso 8 maggio a Grosseto ha certificato che si tratta del morbo di Creutzfeldt-Jakob, noto anche come morbo della “mucca pazza”. 

“Vogliamo sapere quali siano le attuali informazioni in possesso della Giunta regionale e quali azioni intenda intraprendere governatore Eugenio Giani nel caso in cui non si tratti di un caso isolato dipendente da fattori genetici. Quello che auspichiamo - spiega Galletti - è che la Regione Toscana sia già in contatto con il Ministero della Salute per concordare un piano di sorveglianza epidemiologica veterinaria, per accertare che non ci sia un pericolo immediato per la popolazione.” 

Per la Cinquestelle “Il nostro sistema di vigilanza sanitaria, indebolito dalla pandemia e da una gestione politica incerta, deve farsi trovare pronto. Siamo certi che la nostra interrogazione potrà contribuire a mantenere alta l’attenzione della Giunta sul caso, quello che va assolutamente scongiurato - conclude Galletti - e che si ripeta una situazione simile a quella che alla fine degli anni ‘90 instillò una paura collettiva verso la carne di manzo, generando danni incalcolabili alle aziende agricole.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno