comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13°23° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Gilet arancioni in piazza a Roma: 'Il covid è un bluff della finanza mondiale'

Attualità giovedì 12 dicembre 2019 ore 18:00

Mugello, neve, gelo e paura del terremoto

Durante la notte ha nevicato sulle zone colpite dal sisma, aumentando il disagio vissuto da centinaia di sfollati. Ancora controlli sugli edifici



FIRENZE — La neve ha iniziato a cadere sulla dorsale appenninica, mentre nelle strutture di accoglienza sono state ospitate questa notte 278 persone. "Il Mugello non si arrende" è lo scatto più condiviso nelle aree terremotate dell'Appennino toscano, l'immagine è stata rilanciata anche dall'Autodromo del Mugello che ha ospitato oltre 92 persone per la notte appena trascorsa.  

Dall'unione montana del Mugello ed in particolare dalla zona più colpita dal sisma, il Comune di Barberino di Mugello il sindaco ha avvisato che "La vigilanza è stata attivata in alta montagna, c'è un monitoraggio costante della situazione ed i mezzi sono pronti all'intervento. Al momento non risultano criticità in atto".

"La Città Metropolitana di Firenze - ha detto il consigliere delegato alla Protezione civile Massimo Fratini - sta gestendo con proprio personale della Unione dei Comuni della Val di Sieve e volontari del coordinamento metropolitano del volontariato, l'area di accoglienza allestita presso l'Autodromo di Scarperia, messo a disposizione per l'emergenza da parte della Mugello Circuit, che ringraziamo nuovamente. Nella notte sono state qui ospitate 92 persone".
Continua la collaborazione tra i Centri Operativi Comunali dei Comuni interessati, l'Unione dei Comuni del Mugello, Regione Toscana, Vigili del fuoco, Prefettura di Firenze e rappresentanti del Centro di coordinamento soccorsi che hanno attivato la linea dedicata +30.055.27.61.444 per le informazioni sul sisma.

Sui passi appenninici sono comparsi i primi fiocchi di neve interessando le zone colpite dal sisma. La prima neve non ha provocato disagi ed i mezzi della protezione civile sono entrati in servizio soprattutto sui passi come il Giogo, ed ancora Colla, Futa e Raticosa, oltre alla Consuma. La Protezione civile della Metrocittà ha diramato una nota nella quale ha indicato una perturbazione costante per l'intera giornata con l'invito a prestare particolare attenzione alle gelate, il ghiaccio infatti potrebbe caratterizzare le ore serali e notturne.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità