Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:FIRENZE19°31°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 25 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il patriarca Kirill scivola sull'acqua santa e cade durante la funzione religiosa

Attualità lunedì 06 febbraio 2017 ore 12:06

Notte di paura per Bisenzio e Ombrone

Dopo la pioggia incessante il livello dei corsi d'acqua è in calo ma la guardia resta ancora alta. Piste ciclabili chiuse lungo gli argini



FIRENZE — Le ore in cui la preoccupazione è stata maggiore sono ormai alle spalle ma i tecnici della Protezione Civile restano all'erta per monitorare il livello dei corsi d'acqua che in tutta la Toscana, a causa delle piogge battenti del fine settimana, si sono gonfiati un po' ovunque. 

Ombrone e Bisenzio, sorvegliati speciali, stanno lentamente tornando alla normalità. Dopo il superamento ieri sera di 48 centimetri del secondo livello di guardia all'altezza del Ponte all'Asse, nel comune di Poggio a Caiano l'Ombrone sta lentamente rientrando. Il livello del fiume è di 4 metri e 6 centimetri, ma dovrà scendere almeno a 3 metri per consentire al reticolo minore di smaltire l'acqua. 

Da sabato sera sono chiuse per precauzione tutte le piste ciclabili che costeggiano i corsi d'acqua. 

Occhi puntati per tutta la notte anche sul Bisenzio che a San Piero a Ponti ha superato il secondo livello di guardia. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una violenta aggressione ha fatto scattare gli accertamenti da parte dei carabinieri ed il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per le figlie
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità