Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:29 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Attualità domenica 17 gennaio 2016 ore 08:00

I vip si schierano contro "l'ammazzacinghiali"

Da Panariello a Battiato, tanti nomi noti firmano un appello contro la legge sugli abbattimenti di ungulati. Oggi a Firenze un flash mob di protesta



FIRENZE — Scrittori e registi come Sandro Veronesi, Susanna Tamaro e Dacia Maraini, musicisti e uomini di spettacolo come Stefano Bollani, Franco Battiato, Giorgio Panariello. E ancora Antonio De Marco, David Riondino, Vincenzo Pardini e Enzo Maiorca

Nono è il "parterre de roi" di una bella serata di cultura e spettacolo, ma alcuni dei nomi dei rfimatari dell'appello di una petizione online che chiede di interrompere l'iter di approvazione della proposta di legge regionale, promossa dall'assessore  all'agricoltura Marco Remaschi che prevede un piano triennale di abbattimenti per "250 mila fra cinghiali e caprioli".

Tra gli altri aderenti, Luigi Lombardi Vallauri, filosofo del diritto ed esperto di bioetica, Folco Terzani, scrittore documentarista figlio di Tiziano Terzani, e Marco Vichi, scrittore che ha di recente pubblicato 'Il coraggio del cinghialino'.

La raccolta di firme rientra nella campagna 'Toscana rossa... di sangue' ed è promossa da realtà e associazioni animaliste insieme alla trasmissione radiofonica 'Restiamo animali'. 

All'iniziativa si lega anche una manifestazione di protesta in piazza a Firenze: un flash mob, previsto a partire dalle 12 nella centralissima piazza della Repubblica, allo slogan 'Fermiamo una inutile strage' contro la legge Remaschi, ribattezzata 'l'ammazzacinghiali'. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Toscani in TV