Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE18°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)
La gaffe di Sangiuliano: «Colombo si basò sulle teorie di Galileo Galilei» (ma non era nato)

Attualità lunedì 27 febbraio 2023 ore 12:00

"Potenziare il trasporto ferroviario nella Toscana meridionale"

I sindaci davanti alla sede delle Ferrovie
I sindaci daanti alla sede delle Ferrovie

Nuovo presidio di protesta dei sindaci del Comuni della parte sud della provincia di Siena davanti alla sede regionale del gruppo Ferrovie



FIRENZE — Chiedono il potenziamento dei trasporti ferroviari nella Toscana meridionale, con particolare riferimento alla linea Siena-Chiusi e alle corse dell'Alta velocità, i sindaci dei Comuni della parte sud della provincia di Siena che oggi hanno manifestato davanti alla sede fiorentina del gruppo Ferrovie Italiane.

"Dal 7 Novembre scorso, quando abbiamo attuato una protesta simile, non è accaduto niente - spiega il sindaco di Torrita di Siena Giacomo Grazi, presidente dell'Unione dei sindaci della Valdichiana senese - Siamo delusi e arrabbiati perchè non siamo trattati nello stesso modo di altri territori. Volevamo un incontro che non c'è stato".

"Il primo passo da compiere è incontrare l'amministratore delegato di Rfi perchè si definisca il progetto di modernizzazione della ferrovia Siena-Chiusi - ha aggiunto il sindaco di Rapolano Terme Alessandro Starnini - Vogliamo servizi ferroviari all'alterzza delle grandi aree metropolitane, compresa una nuova fermata dell'Alta velocità. il Ministero non può scappare. La nostra proposta è che la fermata di faccia nel territorio di Chiusi. E' inaccettabile che non si incontrino i rappresentanti dei cittadini".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno