Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Monitor Consiglio mercoledì 09 novembre 2022 ore 14:10 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Psicologi di base, nel preambolo della legge uno stereotipo di genere

Silvia Noferi e Irene Galletti
Silvia Noferi e Irene Galletti

"Si alimenta lo stereotipo di genere relativo alla presunta debolezza della donna. Interverremo per modificare la legge"



FIRENZE — Le consigliere regionali del Movimento 5 Stelle Irene Galletti e Silvia Noferi annunciano un intervento per correggere il testo della legge sull'istituzione del servizio di psicologia di base.

“È evidente - affermano Galletti e Noferi - che durante la pandemia la componente femminile della società abbia subito maggiori sofferenze, ma non per una debolezza intrinseca. Nella società odierna il carico delle incombenze domestiche, le attività di caregiving nei confronti di anziani e malati nonché l’accudimento dei bambini, da sempre, sono attività caricate sulle spalle delle donne. Sempre durante l’emergenza sanitaria abbiamo assistito anche a maggiori licenziamenti, o abbandoni, da parte delle donne e non solo per il carico familiare, anche per il gap salariale che da sempre penalizza il genere femminile.”

“Condividiamo lo spirito della legge che regola l’istituzione del servizio di psicologia di base - chiariscono le pentastellate - ma il preambolo, per come è stato scritto, sembra sottintendere una maggior fragilità della donna come naturale condizione e non come il frutto di una situazione indotta da un contesto culturale, ancora profondamente maschilista, in cui si trova immersa.”

“Il primo bisogno delle donne - precisano - non è semplicemente quello di avere uno psicologo che le sostenga per sopportare le condizioni in cui si trovano, ma necessitano di un vero progresso culturale che porti ad un ammodernamento di questa società e ad una parità di genere nei fatti, anche nei compiti familiari, nei ruoli sociali e nelle remunerazioni professionali. Pertanto interverremo per favorire una più corretta riformulazione di questo preambolo affinché non venga perpetrato in un testo di legge regionale lo stereotipo di genere relativo alla debolezza della donna" concludono le consigliere regionali del Movimento 5 Stelle.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca