Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 18 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca martedì 22 gennaio 2019 ore 18:30

Pullman imbottiti di droga tra Olanda e Toscana

Il doppio fondo dei bus usati per trasportare cocaina e marijuana dal Nord Europa. Stroncata una banda italo-albanese. Le indagini partite da Prato



FIRENZE — Sono partite da Prato le indagini della guardia di Finanza di Firenze culminate nel sequestro di 520 chili di marijuana e 18 di cocaina fatta arrivare da Belgio e Olanda in Lombardia e poi in Toscana da una banda italo-albanese. E' lì, in un appartamento in zona Pratilia, che si nascondeva uno dei componenti albanesi  dell'organizzazione grazie al quale i finanzieri sono risaliti agli altri membri, prima a Milano e poi in Nord Europa. Alla fine delle indagini, durate tre anni, la procura di Firenze ha dato il via all'esecuzione di undici misure di custodia cautelare in carcere e una con obbligo di dimora.

La banda aveva escogitato un sistema quasi infallibile per trasferire lo stupefacente in Italia: un doppiofondo comandato elettronicamente inserito nel sottoscala dei pullman attivi sulla tratta Olanda-Belgio-Milano in cui, all'insaputa dei passeggeri, venivano stipati i carichi di droga. Del trasporto si facevano carico il titolare e due autisti della ditta di trasporti, tutti italiani.

Diciassette gli episodi di importazione di stupefacente, sedici di cocaina e uno di marijuana, ricostruiti dalla finanza nei tre anni di indagini. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli per il rispetto delle norme anti-covid. Le volanti della polizia sono intervenute intorno alle 21 nel locale, multe per tutti
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità