Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:54 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Monitor Consiglio martedì 19 luglio 2022 ore 19:33 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

”Regione stroncata nella gestione dei conti: criticità croniche nelle partecipate e nella gestione"

Irene Galletti
Irene Galletti

“Sono stupefatta dalle parole di Giani che ritiene positivo il giudizio della Corte dei Conti, probabilmente si è confuso con quello di un’altra Regione.”



FIRENZE — Ad affermarlo è Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 stelle in Consiglio Regionale a commento di quanto emerso dall’udienza pubblica del giudizio di parifica del rendiconto generale della Regione Toscana per l’esercizio 2021.

“Il severo giudizio dei magistrati della Corte dei Conti in merito al ‘pervicace mantenimento delle partecipazioni’ e questo ‘nonostante l’evidente situazione crisi strutturale irreversibile in cui versano molte delle società partecipate o controllate’ dovrebbe provocare ben altri stati d’animo. Fidi Toscana, ad esempio, per anni è stata gestita nella direzione dell’house providing salvo poi essere stata oggetto, in extremis, di un repentino cambio di rotta che l’ha indirizzata verso l'alienazione sul libero mercato." 

"Una modalità di gestione - secondo Galletti - contraddittoria e problematica di un’amministrazione che dimostra costantemente di navigare a vista nella gestione della cosa pubblica. Per non parlare delle Terme di Montecatini: la crisi strutturale della partecipata è un fatto noto, ma a differenza delle altre può vantare un patrimonio immobiliare (riconosciuto per il suo pregio anche dall’Unesco) superiore ai 50 milioni di euro, nonostante i circa 40 milioni di debito. Una società che con interventi mirati può riprendersi, un patrimonio che deve rimanere pubblico e che ha le potenzialità per rigenerare un’economia che la malagestione politica ha consumato negli anni. Insomma, qualcosa di diverso da quello che propone la Regione. Inoltre, tutti quei soldi buttati in partecipate che si occupano di fiere, senza controllo, neanche laddove la Regione nominava i suoi rappresentanti. Tanto paga Pantalone.”

“E infine, colpo di grazia, l’analisi sulle ‘rilevanti criticità’ in merito alla gestione dei Conti della Sanità. Secondo i magistrati la Regione manifesta forti difficoltà nel garantire trasferimenti sufficienti agli enti del Servizio sanitario regionale, con considerevoli importi immobilizzati sul conto sanitario regionale e ‘destinati ad essere conservati nel bilancio regionale come residui impropri fino al momento del pagamento, che può intervenire anche a distanza di anni ed essere riferito al Fondo sanitario regionale di competenza di esercizi successivi.’

Tutto questo - evidenzia la Cinquestelle - con criticità rilevanti anche nell’esame, da parte della Corte dei Conti, di come sono state gestite le risorse straordinarie assegnate dallo Stato alle Regioni per fronteggiare gli effetti dell'emergenza sanitaria e compresi nel Fondo sanitario nazionale 2021.”

“Nonostante questo - attacca la consigliera regionale - per Giani “Nelle sue valutazioni, anche di criticità, la Corte dei Conti complessivamente ci ha fatto un plauso sul modo in cui vengono gestiti i conti in Toscana del nostro bilancio”. Francamente - conclude - è difficile capire cosa intenda esattamente il Governatore, l’unica spiegazione è che abbia assistito al giudizio di parificazione di un’altra Regione.”

Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 stelle in Consiglio Regionale della Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità