Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:40 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 10 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il figlio di Perisic consola Neymar in lacrime, la stretta di mano poi il commovente abbraccio

Monitor Consiglio lunedì 03 ottobre 2022 ore 15:00 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Scarichi maleodoranti, disinteresse della Regione

Decade senza risposta l’interrogazione regionale presentata a gennaio scorso dal Movimento 5 Stelle in merito ai miasmi provenienti dal canale Molla 2 in località Lago Bernardo, nel Comune di Grosseto.



FIRENZE —  La Capogruppo in Consiglio Regionale, Irene Galletti, esprime il proprio disappunto per il disinteresse dimostrato dalla Giunta toscana per una questione molto sentita dai grossetani e dal Comitato Grosseto Aria Pulita, e presenta un nuovo atto sollecitando una celere risposta.

Per Galletti “Le maleodoranze, più volte segnalate, percepite in prossimità di alcuni corpi idrici artificiali vicini ad aree interessate da impianti di digestione anaerobica di biomasse, sono dei fenomeni da prendere seriamente in considerazione perché riguardano la salute degli abitanti oltre che quella dell’ambiente. 

Nell’interrogazione lasciata decadere, ma che abbiamo prontamente ripresentato” chiarisce la Cinquestelle “c’è una precisa domanda rispetto alla quale la Regione deve semplicemente chiarire le modalità con cui attua, di norma, la vigilanza sui corpi idrici artificiali, il Molla 2 in particolare.” In merito ai tempi di risposta la Capogruppo M5S esprime la propria irritazione ”Ci risulta incomprensibile come, in sei mesi, non sia stato possibile dare una risposta ad una domanda che dovrebbe essere ordinaria amministrazione. 

Pertanto” conclude “stigmatizziamo pubblicamente questa dimostrazione di disinteresse ed invitiamo Giani e la sua Giunta ad essere più solleciti nelle risposte che devono dare, più che a noi, alla cittadinanza locale rispetto alla quale, anche questa volta, ci siamo fatti tramite.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno