Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 22 febbraio 2020

Attualità mercoledì 12 febbraio 2020 ore 08:00

Rossi come Mattarella tra gli alunni cinesi

Il presidente della Regione come il Capo dello Stato si è recato in due scuole in segno di amicizia con la comunità cinese per l'emergenza coronavirus



FIRENZE — Seguendo l'esempio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in segno di amicizia verso la comunità cinese messa a dura prova dall'emergenza coronavirus, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha visitato la scuola media ‘Verga’ e la scuola primaria Vamba di San Donnino, a Campi Bisenzio, dove il 30 per cento di alunni è di origine cinese. Insieme a lui il sindaco Emiliano Fossi e alcuni membri della giunta e la onsigliera regionale Monia Monni.

“La cultura del nostro Paese, e della Toscana in particolare, è quella dell’accoglienza, dell’integrazione e del rispetto della persona. Nel nostro piccolo abbiamo voluto raccogliere l’esempio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e lanciare anche noi un messaggio rassicurante e antirazzista, soprattutto verso la comunità cinese per il momento difficile che sta vivendo - ha detto Rossi - Qui, a San Donnino, c’è un nucleo storico di insediamento di cinesi, perfettamente integrato con il territorio. E’ una comunità coesa, che vive in armonia e rispettosa gli uni degli altri. Sono tanti i cinesi che vivono nella nostra regione e che contribuiscono in modo incisivo all’economia, alla vivacità della Toscana e anche al mantenimento delle scuole. Se venisse meno il 30 per cento di bambini cinesi, ne chiuderebbero tante".

E alla fine del visita, foto di gruppo, tutti insieme alunni e istituzioni, in un clima festoso all'insegna dell'integrazione.



Tag

Coronavirus, la farmacista di Codogno: «Sono alla ricerca di una mascherina anche per me»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità