Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:29 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Monitor Consiglio sabato 12 novembre 2022 ore 15:12 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Sanità in rosso, "da Giunta silenzio preoccupante su possibili ritocchi a tasse"

Marco Landi
Marco Landi

"Il Portavoce dell'Opposizione: "nessuna risposta al mio question time, temiamo 500 milioni siano stima al ribasso"



FIRENZE — “Se la Giunta regionale non risponde a domande chiare e puntuali i casi sono due: o non conosce la risposta o non ha il coraggio di darla. Ebbene, gli assessorati competenti da nove giorni hanno sul tavolo una mia interrogazione con cui chiedo a quanto ammonta lo squilibrio di bilancio del sistema sanitario toscano, quante sono le risorse assegnate alle ASL e non impiegate nel corso del 2022, quali sono le misure che la Giunta regionale intende prendere per farvi fronte e se esclude esplicitamente ritocchi all’imposizione fiscale regionale a carico dei cittadini toscani. Domande a cui non abbiamo avuto risposta, né in aula martedì scorso - come avrebbe dovuto essere - né per scritto entro i tempi stabiliti (cioè ieri), come ci era stato garantito”.

Lo scrive il consigliere regionale della Lega e portavoce dell’Opposizione in Consiglio regionale della Toscana Marco Landi dando notizia della mancata risposta al suo question time sui conti in rosso della sanità regionale.
“I nove milioni del ritocco al bollo auto per i noleggi è una goccia nel mare, ma significa che la Giunta è disperatamente alla ricerca di risorse. Negli ultimi giorni sono state date alcune cifre che abbiamo ragione di credere siamo sottostimate. Inoltre si fa affidamento su risorse, quelle sul payback, che difficilmente entreranno interamente nelle casse regionali e sicuramente non in tempi brevi. Preso atto dell’incapacità di gestione della sanità, gli scenari sono due: o il commissariamento o una nuova stretta sui servizi e le prestazioni, già pesantemente peggiorate. Non ci bastano rassicurazioni infondate: i cittadini toscani hanno diritto di sapere qual è la situazione e se devono aspettarsi aumenti delle tasse regionali”, conclude Landi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Spettacoli

Cronaca

Toscani in TV