Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:25 METEO:FIRENZE13°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Attualità giovedì 05 novembre 2020 ore 19:21

Toscana zona gialla, scatta la stretta, cosa cambia

Da domani scatta il coprifuoco, non si potrà uscire dopo le 22 se non per comprovati motivi di necessità. Centri commerciali chiusi nel fine settimana



FIRENZE — La Toscana è tra le regioni rientrare nella fascia gialla, quelle che allo scattare della mezzanotte in base alle disposizioni dell'ultimo Dpcm del presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte, avranno meno restrizioni per limitare la diffusione del contagio da coronavirus.

Misure che però potrebbero già cambiare fra due settimane visto che il governo ha classificato i territori regionali in base ai dati raccolti dal ministero della Salute dal 19 al 25 Ottobre. Poi il ministro della Salute Roberto Speranza coi nuovi dati alla mano rivaluterà la lista delle regioni.

La collocazione delle regioni nelle varie fasce si basa su 21 parametri: l'indice Rt che indica la replicazione della malattia, il numero dei casi sintomatici, i ricoveri, i casi nelle Rsa, la percentuale di tamponi positivi, il tempo medio tra sintomi e diagnosi, il numero di nuovi focolai, l’occupazione dei posti letto sulla base dell’effettiva disponibilità.

Fra il 19 e il 25 ottobre la Toscana risultava all'interno del livello 2, quindi in fascia gialla, quando si raggiunge il livello 3 scatta la fascia arancione, rossa il livello è il 4, quello più critico. 

Adesso la Toscana resterà in fascia gialla per 15 giorni, poi i dati verranno rivalutati. Una situazione quindi che potrebbe cambiare se i parametri peggiorano si rischia di precipitare in zona arancione fra due settimane e così scivolare in restrizioni più pesanti.

Ma vediamo quindi cosa cambia per la Toscana fra poche ore

SPOSTAMENTI

- Vietato circolare dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Raccomandazione di non spostarsi se non per motivi di salute, lavoro, studio, situazioni di necessità. Per uscire durante il coprifuoco serve l'autocertificazione.

CHIUSURE

- Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.

- Chiusura di musei e mostre.

- Sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

- Chiusura di bar e ristoranti alle ore 18. L’asporto è consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni.

- Restano chiuse piscine, palestre, teatri, cinema.

- Restano aperti i centri sportivi.

SCUOLA

- Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie.

- Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori.

TRASPORTI

- Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico.

SIMONE BEZZINI SU TOSCANA ZONA GIALLA - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il commissario per l'emergenza Covid Figliuolo: "Sarà un'apertura graduale visto il buon andamento della campagna vaccinale contro il Covid-19"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità