comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 21 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, Lady Gaga canta l'inno americano accompagnata dalla banda dei Marine

Attualità giovedì 05 novembre 2020 ore 18:00

Rischio lockdown, Versilia meta della fuga nelle seconde case

Con il nuovo Dpcm i cittadini delle regioni "rosse" non potranno uscire dal territorio ma c'è chi dice che le case dei vacanzieri sono già aperte



FIRENZE — Torna il problema della fuga nelle seconde case in Versilia con il nuovo lockdown in arrivo in vigore da venerdì 6 Novembre ma già annunciato da giorni per le regioni con alta criticità epidemiologica, come Lombardia, Piemonte, Calabria e Valle d'Aosta. 

E nelle cittadine balneari della costa tra Viareggio, Pietrasanta e Forte dei Marmi sono molte le seconde case che secondo alcune segnalazioni sarebbero già aperte da qualche giorno con la presunta calata dei vacanzieri dalle regioni del nord Italia. 

Visto che era già nell'aria questo lockdown e che per chi vive nelle zone rosse ha tempo fino a stasera per spostarsi fuori regione, c'è preoccupazione così come successe nel periodo a ridosso del lockdown di primavera quando molti arrivarono in Versilia ma anche a Massa.

"Fuga nelle seconde case? Questa possibilità c'è. Per ora non ho segnali al riguardo, però teniamo monitorato questo fenomeno perché non sarebbe giusto", ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, rispondendo a Giorgio Lauro e Geppi Cucciari durante la trasmissione Un Giorno da Pecora su Rai Radio 1

Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro a rivolto un messaggio al Governo per chiedere controlli anche su questo versante.

"Dopo l'entrata in vigore dell'ennesimo Dpcm penso che sarebbe opportuno che si ponesse la questione delle seconde case, per non ritrovarci nel caos di primavera. E ho detto tutto", ha chiosato il primo cittadino di Viareggio. 

Nei commenti sotto al video del primo cittadino sono molte le persone che segnalano già la presenza di pseudo vacanzieri delle seconde case: "Seconde case già (ri)aperte", "Decreto in vigore da venerdì. Pertanto da domani transumanza dalle zone rosse verso le zone gialle e arancioni...come si fa a fare gli stesso errori?", "Sono già arrivati questo weekend e continuano ad arrivare", scrivono i cittadini.

Solo a Pietrasanta ci sono circa 6.000 seconde case su 17mila abitazioni complessive e anche il sindaco della Piccola Atene ha paralto di fughe dalle zone rosse.

"Il Governo - ha detto Giovannetti -  ha sottovalutato, ancora una volta, il fenomeno delle fughe dalle cosiddette zone rosse. Il nuovo Dpcm fino a domani non impedisce ad un cittadino delle regioni classificate ad alto rischio di spostarsi in un'altra regione. Non c'è nulla di illegale, fino a quando non ci sarà una legge o una ordinanza, che lo renderà tale. I comuni non possono chiudere le frontiere. E' evidente
che a Roma anche in questa occasione hanno sottovalutato una problematica che per aree come la nostra generano comprensibile
preoccupazione nei cittadini".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità